siti istituzionali

Ettore Panella box a STARNET.IT
Gio 3 Maggio 2001 10:22:41 CEST


Continui a confondere i partiti con la democrazia.  per farla breve quando
Passigli ha attaccato la NA, noi avremmo potuto lanciare una catena di
sant'Antonio (nella NA ci sono anche i provider e molti sono
particolarmente bellicosi) con delle mail che spiegassero le nostre
ragioni. Avremmo (da associazione indipendente e quindi non costola di un
partito) potuto avere un risultato veloce ed un impatto molto forte . Se
non ci hanno preso ancora a calci e' perche' ancora non hanno  saputo
pesare la nostra vera forza. Se poi  in nome di principi che non condivido
in toto vogliamo tagliarci ... gli artigli ci conviene aprire un sito nei
.sm
esemplificando meglio il mio pensiero:
siamo tutti contro la nuova legge su editoria e web se non altro alla sua
interpretazione piu' restrittiva. A piu' di un mese dalla sua apparizione
quanta gente siamo riusciti a raggiungere? quale categoria di utenti
abbiamo informato? Che tipo di utente riusciremo ad informare ed in quanto
tempo? I ragazzi delle chat hanno saputo qualcosa di quello che sta
succedendo?

Non mi va di sacrificare la possibilita' di creare una vera democrazia  per
difendere una posizione di puro principio. Ripeto invece la mia idea, diamo
delle regole chiare da far rispettare.
1) stabiliamo un numero congruo di caratteri per la mail
2) stabiliamo che nell'header vi siano delle parole obbligatorie che
identifichino il contenuto della mail ad esempio (res publica, commerciale,
elezioni ...) cosi' ognuno puo' stabilire se filtrare o meno la posta.
3) fustighiamo su pubblica piazza i trasgressori
4) varie ed eventuali.

Comunque per inciso molto dello spam ricevuto dal 1995 ad oggi riguardava
gente che chiedeva aiuto per un caso umano ed io ho fatto circolare queste
richieste. Sono anche io uno spammer?

Che pena riserviamo a chi manda queste richieste? Se dobbiamo difendere a
spada tratta un principio dobbiamo essere inflessibili, peccato per la
gente che ha o avrebbe potuto trarne giovamento.

Come vedete tra il bianco ed il nero c'e' il grigio.






[cut]
>
>"sito istituzionale" non e` www.radicali.it . E` www.governo.it . Pensavo
>che la cosa fosse ovvia... In questo modo c'e` *un* punto unico di ingresso
>per tutti i partiti (ho scritto "punto di ingresso" perche` www.governo.it
>avrebbe solo i puntatori ai vari siti di partito), il costo per i partiti
>sarebbe comunque nullo, e il mio rompimento per la pubblicita` elettorale
>sarebbe pure nullo.
>

______________________________________________________


______________________________________________________



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe