R: Vi prego, fermiamoli finche' siamo in tempo.

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mar 8 Maggio 2001 17:52:53 CEST


On 8 May 2001, at 17:21, Loris Marcovati wrote:
> Luca Venturini wrote:
> > Lasciamo correre sul fatto che e' l'unico fornitore che
> > vuole il codice fiscale dei miei clienti.
> Hai un altro modo per identificare in modo univoco il richiedente?

Azz. le impronte digitali ecco da domani mandiamo le impronte
digitali o lo scan della cornea. :-)
Comunque a parte gli scherzi purtroppo questa volta Venturni hai
torto nel senso che il Codice Fiscale in effetti ci vuole e purtroppo
e' stato indicato in modo errato.
Se fai uno scriptino che lo verifica prima di mandarlo ti togli il
problema del resto nel database del Nic non puo' essere inserito
errato quindi ritengo corretto che ti respingano il modulo.
Infine spezzo una lancia in favore della RA: ieri dovendo identificare
il titolare di un nome a domino del gTLD .com ho fatto una query ed
ho trovato ragione sociale, via e stato (U.S.A.) ma mancava la citta'
perche' netsol non ha fatto controlli. Meglio quindi un database
aggiornato ed affidabile (magari per poi vendere ad Infocamere i dati
:-) che un pasticcio pieno di errori.
Inoltre anche nei campi di concentramento dovendoti identificare in
modo univoco usavano i numeri invece che il nome e se
sbagliavano numero passavano in camera a gas il numero
sbagliato e con lui la persona che era abbinata. :-((((
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe