Vi prego, fermiamoli finche' siamo in tempo.

Alessandro Ranellucci jr alex a PRIMAFILA.NET
Mar 8 Maggio 2001 21:37:39 CEST


Wincom ha scritto:
> Basterebbe verificare automaticamente la correttezza del codice fiscale
> (qualunque straccio di programma di contabilità lo fa) prima di inviare il
> modulo elettronico, e cị non accadrebbe: avete inserito erroneamente una O
> maiuscola al posto di uno 0 (zero). E' ovvio che il codice non corrisponda,
> e mi sembra giusto che l'anomalia vi venga segnalata.

 Sono d'accordo sul fatto che il codice fiscale deve essere controllato dal
maintainer prima di inviare il modulo, ma in un'ottica di miglioramento del
servizio R.A. e anche per tutelare noi maintainer da inserimenti di
informazioni errate, RITENGO OPPORTUNO CHIEDERE ALLA R.A. DI PREVEDERE ANCHE
UN CONTROLLO SINTATTICO SULLA VALIDITA' DEI CODICI FISCALI.

 Anche perche' se vogliamo essere fiscali fiscali, cosa avrebbe impedito
all'operatrice della R.A. di leggere una O al posto di uno zero nella LAR?
Ad occhio nudo non e' facilissimo distinguerli (con alcuni caratteri
tipografici e' impossibile), e in questo modo il dominio sarebbe stato
assegnato ad una persona fisica dal codice fiscale inesistente... con le
conseguenti implicazioni -eventuali- di carattere legale.

 Buona serata a tutti

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Alessandro Ranellucci jr    (HOSTINGCENTER-MNT)

Hosting Center - piazza SS. Apostoli, 81 - 00187 Roma
Fax +39 06 23315902 - Cell. 0
http://www.hostingcenter.it - E-Mail: alex a primafila.net



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe