Revoca o riassegnazione

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 9 Maggio 2001 12:56:22 CEST


On 9 May 2001, at 12:03, Claudio Allocchio wrote:
> > Ad ogni modo si stia tranquilli, avendo giÓ espresso un pregiudizio
> > qualitativo ben preciso circa le richieste di veto, non credo che il
> > Presidente agirÓ contro le decisioni del CE.
>
> Non ho espresso nulla del genere. Ho detto che le richieste di veto
> perenute sono spesso di persone iscritte come saggi negli enti
> conduttori, o comunque coinvolte in enti conduttori.
> Questa e' "statistica", non pregiudizio.

Mi spiace ma mi sembra vero e proprio pregiudizio non statistica.
Bollare in un certo modo persone che, per i loro incarichi DEVONO
saperne di piu' di noi circa leggi e giurisprudenza, costituisce
pregiudizio.
Da notare che invece queste persone certo ne sanno piu' di me e di
te circa argomenti tecnici giuridici ed il loro pensiero dovrebbe
essere addirittura piu' importante del mio e del tuo.
Invece nel tuo messaggio ed in questo fai CHIARAMENTE capire
che tali opinioni essendo di parte hanno un peso minore.
Questo si chiama pregiudizio e niente piu' .

> Cercate quindi di non farmi dire quello che non ho detto, grazie.

Questa e' la tua solita tiritera che ora e' forse anche un po' noiosa
ed andrebbe cambiata.
Hai fatto chiaramente intendere in modo molto esplicito che le
richieste di veto sono di parte (certo eccetto la mia e poche altre) e
quindi avranno un peso limitato. Se hai paura ad essere coerente
non accusarci di leggere e capire l'italiano.
Magari invece di perderci in queste inutili discussioni che danno
solo l'impressione che siamo davvero l'assemblea studentesca che
si teme, sarebbe logico cercare di capire le ragioni legali che
stanno dietro alle motivazioni di chi chiede il veto. Lo scopo di
queste persone caro Presidente e' solo quello di evitare alla NA
l'ennesima figura di palta. Se poi vogliamo continuare a testa bassa
ad ignorare gli esperti facciamo pure ma sia chiara di chi e' la
responsabilita'.
Nessuno, fra cui Roberto Fantini Perullo, ha voglia di leggere le
regole di Nominet? Perche' loro hanno la revoca e noi no? Non e'
un problema di lessico italiano ma solo un problema di
"interpretazione" delle norme e questa interpretazione e'
sacrosanta e sancita dalle nostre leggi e dai codici e non deve
essere vista dal legislatore (i.e. la NA) come un fatto negativo ma e'
la base della democrazia. Cerchiamo di capire e non trinceriamoci
dietro pregiudizi od erronee letture dell'italiano.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe