Ma state tutti sullo stesso PC o cosal?

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 9 Maggio 2001 16:49:30 CEST


On 9 May 2001, at 14:54, Paolo Furieri wrote:
> Mai pensato che possono essere ENNE terminali di un'unica macchina
> (vecchio stile "dipartimentale") oppure una LAN collegata tramite un
> router che fa NAT ? mi pare che ci fosse "sottile ironia" nel notare
> come siano tutti "della stessa parrocchia", ma non ho letto accuse di
> "falsa identita'", come hai (con la dietrologia che ho potuto piu'
> volte apprezzare nei tuoi interventi) letto tu.

Le giustificazioni tecniche sono molte altre ma il problema e' che e'
un FALSO che i messaggi provengano tutti dallo stesso IP ed e'
sorprendente che a fronte di una tale affermazione cosi'
palesemente falsa e tendenziosa avente solo lo scopo di screditare
chi ha un opinione diversa da chi ha attuato questo ridicolo stile si
sia dato seguito.
Questo e' il problema.
Poi e' facile vedere il codazzo degli amichetti di Assoprovider
(sollecitati via telefono) intervenire non sull'oggetto della
discussione che richiederebbe tempo che manca, ma a dar
manforte su accuse infamanti che dimostrano solo l'arroganza dei
loro metodi e la pochezza delle loro idee.
Se qualcuno avesse formulato una sola analisi legale del deliberato
dal CE in relazione alle MAP forse la discussione ne avrebbe tratto
vantaggio. Evidentemente la posizione del CE e' indifendibile dal
punto di vista legale e quindi si deve ricorrere all'accusa ed alla
dietrologia per far valere le proprie strane idee.
Non devo fare telefonate io perche' il mio alleato e' il tempo e mi
basta stare seduto ad aspettare.

> C'e' da rilevare una singolare coincidenza tra pareri e provenienze di
> alcuni interventi, e questo e' stato fatto.

Scusa quali: nomi cognomi data ed ora email ed indirizzo IP. Mica
ho voglia di guardarmi tutti i messaggi per scoprire che non e' vero.
Visto che lo affermi pubblicali tu cosi' facciamo prima e chi e'
accusato si difende o lo accuso anch'io.

> Non entro nel merito della PDR - revoca o solo riassegnazione, perche'
> mi pare tutta una buffonata: le PRD, per come sono pensate, non hanno
> nessun potere "deterrente", e quindi non funzioneranno MAI, quindi si
> sta a parlare di aria fritta.

Parere chiaro e schietto e rispettabile ed in buona parte
condivisibile anche se per il futuro le conciliazioni e le procedure
amministrative saranno la salvezza del nostro sistema giudiziario.
Forse sono qualcosa di troppo avanzato per i nostri utenti ma fra
20 anni avremo piu' MAP che cause in Tribunale stanne certo.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe