FUD

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Mer 16 Maggio 2001 19:33:49 CEST


At 16.05 16/05/01 +0200, Wincom wrote:
>At 10.39 15/05/01 +0200, chiari mario wrote:
>>Hi,
>>
>>il principio sottostante a consentire la MAP anche al solo fine della
>>revoca non è semplicemente quello che anche se a me non me ne importa
>>proprio nulla di Internet, odio il web, non capisco il DSN  e me ne frego
>>della commutazione di pacchetto, mantengo comunque il diritto a che nessuno
>>(a parte forse omonimi) usi (o almeno abusi) del mio nome registrando, per
>>esempio, www.mario-chiari-fa-schifo.it?
>
>Per impedire una successiva utilizzazione, esistono solo due modi:
>1) Attivare una PDR, registrarsi il nome a dominio e "chiuderlo nel
cassetto";
>2) Chiedere al giudice (o al comitato di arbitrazione, se il registrante ha
>firmato la clausola arbitrale) di revocare il nome a dominio e renderlo
>indisponibile per tutti.
>
...............
>
>Una PDR non può rendere definitivamente indisponibile a chicchessia un nome
>a dominio!

si, accetto l'obiezione. Me ne ero reso conto appena spedita la mail, ma -
in parte almeno- il punto rimane: come tutelare i diritti di chi non è
interessato a registrare un nome (o forse, di chi non vuole registrare un
numero possibilmente altissimo di nomi , e stare sempre lì a controllare):
www.mario-chiari-fa-schifo.it
www.mario-chiari-stupido.it
ecc. ecc. ecc.

Credo che con altra formulazione, Stefano abbia già sollevato nei giorni
scorsi il problema.


grazie  mario


ps Ettore Panella <box a starnet.it> scrive in altra mail [e io commento]

per quanto riguarda i domini offensivi tipo scemotopolino.it penso che piu'
di una map per togliere il dominio sarebbe utile una causa per
diffamazione [Ok, ma una causa per revocare il dominio], anche perche' il
dominio scemotopolino verrebbe sostituito
subito da cretinotopolino.it e cosi' via e poiche' i termini offensivi non
si contano [esatto!] dovremmo censirli e metterli tutti in black list
[questo però è il problema, non la riduzione all'assurdo delle premesse].
sarebbe poi
curioso capire se sussistono i motivi della diffamazione, perche' se digito
scemotopolino vuol dire che condivido il contenuto del sito altrimenti
perche' avrei dovuto cercarlo. [Questa ultima linea di argomentazione non
sta in piedi, non è il diffamato che digita]



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe