Re: Silenzio assenso nonchè piccolo suggerimento

EffeArtu zandz a USA.COM
Gio 17 Maggio 2001 15:11:42 CEST


Sono assolutamente d'accordo ad istituire una pagina web sulla quale
trasferire il punto dibattuto con eventualmente le varie proposte di
modifica.

Diversamente, specie in questo periodo, e' difficilissimo ed assai
dispendioso in termini di tempo seguire la discussione.

Si protrebbe fare un po' come avviene nel sito www.parlamento.it ove (nei
resoconti delle sedute, ad esempoi) vi è la pagina con la proposta
principale e poi eventualmente i link sotto forma di note o altro dove sono
riportati in modo ordinario e ragguppato le modifiche e/o le osservazioni
formulate.

I link ben potrebbero a mio avviso essere "auto-generati" (scusate il mio
linguaggio non-tecnico) riempiendo una specie di form dove ciascuno scrive i
propri interventi.

Questo consentirebbe al Presidente di non avere ulteriore carico di lavoro.
Egli dovrebbe solo aprire la pagina, dando il via al dibattito.

Alla fine, dopo un certo tempo di dibattito, (il tempo fissato per esempio
dall'art. 17 dello statuto della NA) chi deve decidere, decide, tenendo
conto delle osservazioni.

Il dibattito sarebbe in ogni caso garantito (perche' la lista manda a tutti
un avviso di inizio di pubblicazione dell'argomento dibattuto) e non
renderebbe praticamente illeggibile il farraginoso scambio di mail.

La proposta merita certamente qualche correzione, ma credo che sia
indubitabile l'esigenza di maggior ordine.

Ciao a tutti.

Franco Zumerle - VR



----- Original Message -----
From: "Giorgio Just" <giorgio.just a wavenetgroup.it>
To: <ita-pe a NIC.IT>
Sent: Thursday, May 17, 2001 1:08 PM
Subject: Re: Silenzio assenso nonchè piccolo suggerimento


> At 12.41 17/05/01 +0200, you wrote:
>
> > > Direi che è una buona proposta anche se cio' significherebbe dare
> > > dell'altro lavoro al Presidente (...)
> > > A questo si potrebbe anche rimediare in qualche modo: io sarei
> >disponibile (la mia società intendo) a fornire un sistema di publishing
> >on-line in architettura DB2 con gestione in remoto ....
> >
> >Scusate se insisto, ripetendomi, ma sono certo che molti non
> >partecipano poichè, col poco tempo che hanno, faticano a individuare
> >l'esatto tema del "contendere".
> >Gli sforzi andrebbero dunque focalizzati alla luce di questo criterio.
> >Penso che la NA possa (e debba) fare uno sforzo in più, se serve ad
> >allargare il dibattito e ciò venga ritenuto importante.
> >(a parte poi le difficoltà di comprensione in materia tecnica, come
> >succede ad es. a me circa la "architettura DB2 etc.")
> >cordialità
> >l.albertini vr
>
> Scusa il tecnicismo non voluto: parlavo di una architettura Database su
IBM
> DB2 Universal Database (cosi' facciamo anche un po' di pubblicità aggratis
> a IBM......  ma sono i sistemi che usiamo noi per gestire questi processi:
> anche altre soluzioni vanno bene).
> Sul resto concordo: un sistema via Web per focalizzare l'argomento delle
> discussioni (essenzialmente quando si tratta, ad esempio, di esprimere
> delle opinioni sulle decisioni del CE) agevolerebbe molto la comprensione
> dei problemi e la possibilità di esprimere un'opinione formata sulla
> questione. Il sistema del thread  nel subject della mail non sembra, in
> effetti, esser molto efficiente.
> Saluti
> Giorgio Just
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe