Documentiamoci, please!! (Ex FUD)

Alfredo E. Cotroneo alfredo a NEXUS.ORG
Gio 17 Maggio 2001 19:16:47 CEST


Condivido il parere di Alessandro e Paolo.

Si potrebbe ad esempio cercare di fare una divisione netta tra regole
tecniche e regole "giuridiche" e suddividere il compito di proporre a due
comitati, uno tecnico e uno di esperti legali. Al limite due CE ... al
limite anche due NA ;-)

Saluti.


At 18:50 17/05/2001 +0200, you wrote:
>Concordo pienamente con quello che dice Paolo.
>E' questa la causa, secondo me, che molti me compreso non rispondono alle
>richieste di modifiche di cavilli legali, sebbene riconosco siano utili.
>
>Cosa possiamo fare?
>Perche' non fare un comitato piu' tecnico che puo' dare regole tecniche ed
>anche occuparsi di spamming e sicurezza sulla rete er quanto riguarda i
>domini e DNS?
>
>Ciao a tutti
>====================================
>Alessandro Agostini
>IROE - Consiglio Nazionale delle Ricerche
>http://www.iroe.fi.cnr.it   -  Tel. 055-4235203
>----- Original Message -----
>From: "Paolo Zangheri" <paolo.zangheri a altair.it>
>To: "ITA-PE" <ITA-PE a nic.it>
>Sent: Thursday, May 17, 2001 3:13 PM
>Subject: Re: Documentiamoci, please!! (Ex FUD)
>
>
>Diro' di piu'.
>Le nostre norme "tecniche" non hanno più nulla di tecnico, sono norme
>giuridiche.
>Scorrendo le norme di altri ccTLD ho trovato riscontri circa la
>configurazione dei DNS, i valori del SOA, addirittura (è il caso
>tedesco) l'obbligo di manternere i server DNS primario e secondario su
>due classi C differenti....
>
>Nelle norme di naming italiane questi aspetti sono scoparsi (se mai
>stati presenti), su queste questioni, si potrebbe dire con cattiveria,
>la RA non ha concesso deleghe (per fortuna, visti i risultati)......
>
>Da anni abbiamo smesso di scrivere di cose tecniche, e abbiamo scelto di
>redigere delle stringhe di caratterti che assomigliano a leggi, stiamo
>decidendo di questioni che riguardano persone e non protocolli.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe