aspetti tecnici vs giuridici

ros shine a NETFLY.IT
Ven 18 Maggio 2001 09:39:22 CEST


At 19.16 17/05/01 +0200, you wrote:
>Condivido il parere di Alessandro e Paolo.
>
>Si potrebbe ad esempio cercare di fare una divisione netta tra regole
>tecniche e regole "giuridiche" e suddividere il compito di proporre a due
>comitati, uno tecnico e uno di esperti legali. Al limite due CE ... al
>limite anche due NA ;-)
>
>Saluti.

Devo purtroppo esprimere la mia contrarietÓ su questa proposta. La
"tecnica" - anche se molti lo credono - non Ŕ affatto neutrale. E scinderla
dall'aspetto giuridico (ma anche comunicazionale, economico, politico) non
equivale a salvaguardarla ma soltanto a sminuirla a pura pratica.
Equivarrebbe a considerare il protocollo TCP/IP come un protocollo
qualunque e non come il "deus ex machina" dell'Internet: la rivoluzione
tecnologica che ha cambiato il mondo e come lo si rappresenta...
Se non fosse stata una questione di principio e di potere politico ed
economico pensate che l'Europa avesse fatto la guerra con l'ICANN per il
dominio .eu?

saluti
rosanna



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe