Riunione contributori

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Lun 5 Nov 2001 18:34:50 CET


Loris Marcovati ha scritto:
>
> L'impressione che io ho avuto e' stata che. da parte dei Mantainer
> (presenti),
> la proposta sia stata vista in modo mediamente positivo.

Aggiungo che mia impressione e' stata anche che molti dei maintainer
presenti non sapessero cosa sia, cosa possa e cosa debba fare la NA.

> Alla fine e' stata decisa la creazione di una nuova lista, aperta solo
> ai mantainer, su cui  discutere i modi e i tempi con cui procedere alla
> revisione del contratto.
>
> A questo punto sarebbe carino che la NA si desse una mossa. La RA
> mi e' sembrata disponibile a discutere la sua proposta, un accordo RA/NA
> sarebbe il massimo per tutti, solo che avrebbe probabilmente bisogno di
> un interlocutore ... la assemblea della NA lo e' ancora? :)
>
> L'unica cosa che e' certa e' che non possiamo tirarla in lungo,
> la RA, secondo le dichiarazioni del suo direttore, pensa di
> modificare il contratto gia' a partire dal 1 gennaio 2002. A quel punto
> se la NA non avra' fatto nulla sara' semplicemente una associazione
> come un altra, facente parte della "Comunita' Internet".

La creazione di una nuova lista maintainer da un lato, e le affermazioni
di alcuni maintainer dall'altro mi hanno dato l'idea che molti
maintainer ritengano che la NA non rappresenti piu' i loro interessi, ma
sia diventata qualcosa di ibrido che, dietro gli sforzi di alcuni di
allargarne la base rappresentativa, non sia in alcun modo utile ai loro
interessi.

La NA oggi sembra infatti troppo ampia e dispersa per rappresentare gli
interessi dei maintainer che prima ne erano il nucleo centrale, ed e'
comunque troppo ristretta e troppo poco nota per ambire ad essere
l'associazione rappresentativa della LIC.

Il fatto poi che fin'ora, sotto il profilo tecnico, le norme abbiano
funzionato, ha indotto molti maintainer ad allontanarsi dalla lista NA.

Ma la NA puo' e dovrebbe rimanere la lista dei maintainer. Al momento e'
il solo ente cui la RA e' giuridicamente vincolata; se passa il policy
board interno alla RA nominato dallo IAT, i maintainer non avranno piu'
uno strumento istituzionale nel quale far sentire la loro voce e
pretendere che essa sia rispettata.

> A questo punto sarebbe carino che la NA si desse una mossa. La RA
> mi e' sembrata disponibile a discutere la sua proposta, un accordo RA/NA
> sarebbe il massimo per tutti, solo che avrebbe probabilmente bisogno di
> un interlocutore ... la assemblea della NA lo e' ancora? :)

Sarebbe molto carino... ma puo' avvenire solo se i maintainer si rendono
conto che hanno (ancora per poco, se va avanti cosi') i mezzi per
costituire una vera parte contrattuale organizzata per la RA, in grado
di far valere le proprie istanze normative entro un ente (la NA) che e'
terzo ed autonomo. Cosa che non sarebbe un policy board interno alla RA.

> L'unica cosa che e' certa e' che non possiamo tirarla in lungo,
> la RA, secondo le dichiarazioni del suo direttore, pensa di
> modificare il contratto gia' a partire dal 1 gennaio 2002. A quel punto
> se la NA non avra' fatto nulla sara' semplicemente una associazione
> come un altra, facente parte della "Comunita' Internet".

Non penso che la NA sopravviverà se privata del suo scopo istituzionale.
Ma ho la sensazione che quelli che oggi non stanno muovendo un dito per
salvarla e rivitalizzarla la rimpiangeranno una volta sparita....



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe