Re: Abc...legittimità procedure riassegnazione????

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Lun 26 Nov 2001 19:16:05 CET


Eccone un altro. Cos'e' Cicalo' ha passato parola a tutti. :-)
Ma insomma la procedura di riassegnazione, al contrario di un arbitrato, non impedisce il ricorso
alla Magistratura. Non capisco davvero tutte queste critiche quando infine il Sig. Miotello pur
perdendo la procedura non ha dovuto pagare una sola lira.
Inoltre i dubbi espressi sui saggi sono gratuite offese a chi svolge il proprio lavoro assumendosi, a
differenza dei Giudici, le proprie responsabilita'.
Mi spiace sig. Miotello ma io non posso condividere la sua polemica fine a se stessa. Vedra' che
in futuro il ricorso ai Tribunali verra' scoraggiato da ingenti costi minimi che si dovranno
sopportare. Cosi' passera' la voglia italiana di fare causa, gli avvocati verranno pagati bene per il
loro lavoro (e molti pasticcioni parassiti spariranno) ed i Tribunali non saranno intasati da questi
fatti minori o dalle querele dei politici.
Tutto il resto passera' fra conciliazioni e procedure amministrative.
Per il resto se a Lei non piace la procedura di riassegnazione faccia, come ha in effetti fatto, una
causa civile, poi quando sara' finita faccia due conti e valuti se conveniva o meno.
Infine per non sembrare un rompiscatole come in effetti sono una battuta me La passi: lo sa cosa
scriveranno i giornali al riguardo di questa disputa "Rusconi e Miotello litigano per una donna, le
donne si confermano solo fonti di guai" :-)
In bocca al lupo per la causa.
Saluti.

Alessandro Nosenzo

On 26 Nov 2001 at 14:28, Mauro Miotello wrote:
> Mi aggiungo a questa discussione, ho subito la procedura di
> riassegnazione per il dominio Donna.it e vorrei fare qualche commento.
> Per quanto riguarda la legittimità della procedura dico solo una cosa
> semplice,senza i paroloni incomprensibili e dalla grammatica
> medioevale di qualche avvocato:
> Trovo alquanto singolare che il giudice, detto saggio, sia PAGATO dal
> ricorrente !! Per quanto in buona fede, posso io, resistente, fidarmi
> ??
> Nel mio caso, il saggio, scelto dall'ente conduttore, ente PAGATO dal
> ricorrente, mi ha inviato i documenti a fine luglio 2001 (periodo
> tipicamente di vacanze) e non c'è stata nessuna possibilità di
> posticipare i famosi 25 gg. Ho avuto così solo pochi giorni per
> capirci qualcosa. Il famoso saggio non ha avuto dubbi e non si è preso
> la briga di richiedere ulteriori informazioni. Ovviamente, non
> riconoscendo legittimi questi enti e meno che meno questi "saggi" ho
> fatto immediato ricorso alla magistratura. Mi riserverò in seguito di
> rifarmi su qualcuno.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe