Dimissioni dal CE

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 19 Set 2001 12:57:27 CEST


Spiace leggere delle dimissioni. Del resto Ignazio Guerrieri gia'
aveva manifestato tempo addietro il proprio dissenso per l'inerzia
(colposa o dolosa io non saprei) della Task Force per la modifica
dello statuto dimettendosi anche in quel caso.
La modifica dello statuto era infatti anche un nuovo compito del
CE, compito che non solo non e' stato raggiunto ma neppure si e'
avviato il discorso. Se ben ricordate lo scopo della modifica
statutaria era motivato esclusivamente dal fatto che la NA, con il
nuovo statuto avrebbe potuto dotarsi di un proprio bilancio ed il
precedente CE aveva gia' discusso di un possibile contributo della
RA dell'ordine di circa 300 milioni di lire annui.
Se il nuovo statuto non si fara' la NA non diverra' mai autonoma
perche' il vile denaro e' purtroppo necessario a tale opzione.
Cio' detto io mi sento di criticare le dimissioni che sono, come
giustamente indicato da altri, poco utili al raggiungimento del fine
che le motiva e poco rispettose dell'Assemblea che anche se un
po' "lottizzata" e' pur sempre degna di rispetto.
Per il resto che la NA non stia facendo un bel nulla e' sotto gli
occhi di tutti e non servono, anzi sono di danno, le dimissioni che
vogliono sottolineare questo fatto.
Al dila' delle belle parole la realta' e' molto diversa e direi che
l'emblema della cruda realta' e' ben indicato nella frase del Vice-
Presidente dove recita:
quote
"P.p.s. "Last but not least" : Vittorio, ho risposto ad Ignazio
(Guerrieri ndr), solo perchè le ns. affinità elettive (;-) si sono
manifestate subito ..."
unquote
per quelli che hanno assistito il giorno dell'Assemblea allo scontro
fisico fra il Vice-Presidente ed Ignazio Guerrieri la frase appare
piuttosto emblematica della reale situazione in cui versa la NA.
Spero pero' che non venga convocata una nuova Assemblea e che
le dimissioni vengano revocate se non altro per non dover assistere
nuovamente a simili sgradevoli spettacoli.
In subordine credo che ci voglia una Assemblea "costituente" che
deliberi PRIMA le modifiche allo statuto e poi provveda ad eleggere
le cariche che risulteranno dal nuovo statuto in quanto continuare
in questo modo non aiuta certo la NA e tantomeno la credibilita' dei
suoi organi.
Saluti.


Alessandro Nosenzo

On 18 Sep 2001, at 11:05, Ignazio Guerrieri wrote:

> Dopo averci riflettuto a lungo, e sia pure con molto rammarico,
> Vittorio Bertola ed io abbiamo deciso di dimetterci dal comitato
> esecutivo della NA.
zip zip zip



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe