Il Policy Advisory Board

Vittorio Bertola vb a VITAMINIC.NET
Gio 20 Set 2001 19:00:53 CEST


On Thu, 20 Sep 2001 17:50:41 CEST, you wrote:

>Il problema che però vedo è il pericolo di arrivare a
>un'impasse, cioè una contrapposizione tra RA e altri che di
>fatto blocca tutte le operazioni, con una serie di veti alle
>proposte del resto del Board. Quindi occorrerebbe aggiungere
>un sistema per sbloccare questo tipo di contrapposizione,
>evitando possibilmente di ammazzare gli altri membri...

La controproposta che io ho fatto a fine luglio e' stata quella di un
policy board completamente elettivo (salvo 1-2 rappresentanti della
RA), introducendo pero' un potere di veto per il direttore del CNR (o
il rappresentante della RA); in questo modo il CNR potrebbe rimandare
le norme al policy board nel caso le ritenga inapplicabili o dannose,
ma sarebbe mantenuto il fatto che per i casi ordinari e' la comunita'
intera a decidere. Mi sembra preferibile al caso in cui comunque il
registro controlla la maggioranza del policy board (non parliamo poi
della proposta di Bruno).
--
.oOo.oOo.oOo.oOo vb.
Vittorio Bertola     <vb a vitaminic.net>    Ph. +39 011 23381220
Vitaminic [The Music Evolution] - Vice President for Technology

DISCLAIMER, PLEASE NOTE: This communication is intended only for use by the
addressee. It may contain confidential or privileged information.
Transmission, distribution and/or copy cannot be permitted. Please notify
immediately the sender by replying if you are not the intended recipient.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe