Chiarimenti su mozione

Griffini Giorgio grunz a TIN.IT
Ven 21 Set 2001 03:05:50 CEST


Visto che ho visto circolare alcuni commenti sulla scarsa utilita' di una
assemblea straordinaria... rispondo per punti nello stesso stile:

1- Il solo fatto di attivare una assemblea straordinaria implica direttamente
l'elezione di nuovi CE e presidenza e questo perlomeno serve a ristabilire le
corrette composizioni numeriche degli organi 'direttivi'. Una composizione
numerica effettiva diversa da quella prevista nello statuto mette a rischio i
meccanismi di 'sicurezza' per cui sono stati previste le proporzioni tra
membri eletti, cooptati e rappresentanti diretti.

2- Credo che non sia un problema stilare un ordine del giorno 'formale'
perche' mi sembra che 'occasioni' di discussione ce ne siano. Rimane da
stabilire di questi argomenti le relative priorita' ma questa e' tutt'altra
parrocchia...e siccome uno dei problemi e' proprio 'come stabilire le priorita'
concordo che il compito e' arduo.

3- Le cariche elettive non sono coatte e dichiarazioni del tipo 'respingere le
dimissioni' mi sembra siano moderatamente offensive nei confronti di chi le
queste dimissioni solleva. Credo sia sensibilmente piu' elegante e corretto
esplicitare un dissenso e limitarsi ad INVITARE ad un ripensamento. Vorrei
capire.... se i dimissionari non partecipano alla prossima assemblea CE gli
si manda i carabinieri ?

4. La convocazione della assemblea straordinaria e' l'unico strumento che
consente alla assemblea di esprimere il proprio parere indipendentemente da
quello che preferirebbero invece fare il CE o la presidenza. Sto parlando di
'strumento' riferendomi alla precisa prerogativa della assemblea PREVISTA
dal nostro corrente statuto.
In via 'INFORMALE' (ovvero per accordi tra galantuomini) si puo' certo fare
anche altro  ma e' soprattutto un soggetto normatore che deve essere il
primo a rispettare la 'norma' altrimenti ogni suo elaborato diventa passibile
dello stesso grado di 'liberta'  nella sua applicazione.
E questo effetto si' che sarebbe molto da 'assemblea studentesca'....

5. Parliamoci chiaro: neanche a me solletica l'idea di alzare le chiappe e
farmi un viaggetto chissadove nell'ennesimo tentativo di risollevare le cose...
ma far parte della NA, tanto per ricordarlo, implica assumersi sia gli onori
che gli oneri....

Detto questo, spero di aver chiarito meglio alcuni punti e mi scuso sin d'ora
con coloro che possano sentirsi offesi da un certo grado di enfasi nella
esposizione.

Cordiali saluti
Giorgio Griffini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe