Posizione della RA sul futuro assetto del registro del ccTLD"it"

Vittorio Bertola vb a VITAMINIC.NET
Ven 21 Set 2001 18:32:13 CEST


On Fri, 21 Sep 2001 17:08:17 +0200, you wrote:

>A tutti gli interessati
>
>In allegato alla presente trasmetto il documento della RA sul futuro
>assetto del registro del ccTLD"it". La posizione e' stata a lungo
>meditata ed intende perseguire i reali interessi della comunita'
>Internet italiana in generale.
>
>Confidiamo che tale documento possa incontrare il vostro favore ed
>apprezzeremo utili contributi che ci permettano di migliorarne
>l'attuale stesura, al fine di offrire buoni livelli di garanzia ed
>efficienza.

Prima di entrare nel merito della proposta, avrei bisogno di un
chiarimento sul passaggio conclusivo:

>Gestione del transitorio
>
>Fino a quando il Comitato di regolamentazione non sara' operativo il registro applichera' le regole di naming in essere apportando soltanto le modifiche urgenti, regolamentari e tecniche, strettamente correlate alle esigenze che dovessero sorgere.

Come va interpretato? Vuol dire che se per caso il CE durante la
prossima riunione avesse un sussulto di attivismo e decidesse, che so,
di liberalizzare completamente la registrazione dei domini .it alle
persone fisiche o al di fuori della UE, ossia di apportare una
modifica non urgente e non tecnica, la RA comunque non applicherebbe
tale modifica?
Grazie,
--
.oOo.oOo.oOo.oOo vb.
Vittorio Bertola     <vb a vitaminic.net>    Ph. +39 011 23381220
Vitaminic [The Music Evolution] - Vice President for Technology

DISCLAIMER, PLEASE NOTE: This communication is intended only for use by the
addressee. It may contain confidential or privileged information.
Transmission, distribution and/or copy cannot be permitted. Please notify
immediately the sender by replying if you are not the intended recipient.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe