Posizione della RA sul futuro assetto del registro del ccTLD"it"

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Ven 21 Set 2001 18:39:35 CEST


Grazie del documento e della, forse sincera richiesta di commenti.
Eccoli:
"Per contro la NA ha, in piu' occasioni, dato prova di non poter
adeguatamente rispondere alle esigenze connesse alle funzioni
"gestionale" e "regolamentare" del ccTLD “it”.

Spiacerebbe fornire indicazioni precise su questa nuova e grave
accusa mossa alla NA. Io non ho visto alcuna omessa risposta
della NA ma forse non sono stato attento come il Prof. Denoth.
Inoltre le regole predisposte dalla NA sono ottime come gia' detto.

Per il resto il documento e' piuttosto chiaro, io lo immagino gia'
dalla scorsa assemblea e quindi non richiede alcun commento se
non uno: cara RA liquida pure la NA con la nota di biasimo di non
aver saputo far fronte alle esigenze degli utenti vedremo se e
quanto sarete bravi da soli e sopratutto vedremo se e' vero che il
mondo gira e come andra' a finire fra voi e ICANN.
Naturalmente cara RA prometto battaglia durissima contro la vostra
proposta a meno che non venga ritirata.
Non illudetevi alla RA anche uno solo di noi puo' fare una durissima
opposizione ed incastrati come siete nella burocrazia dell'ente che
vi controlla avrete i vostri bei problemi da affrontare.
Prima che usiate parole grosse o a sproposito sappiate che
considero la mia protesta come una legittima difesa da chi ci ha
sfruttati sia come clienti che come consulenti gratuiti e paravento
di responsabilita' civili.
Grazie RA a buon rendere e grazie a tutti quelli che ingenui o in
mala fede hanno consentito che si arrivasse a tanto.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe