Posizione della RA sul futuro assetto del registro del ccTLD"it"

Alessandro Ranellucci jr alex a PRIMAFILA.NET
Ven 21 Set 2001 19:24:21 CEST


Franco Denoth ha scritto:
> In allegato alla presente trasmetto il documento della RA sul futuro
> assetto del registro del ccTLD"it". La posizione e' stata a lungo
> meditata ed intende perseguire i reali interessi della comunita'
> Internet italiana in generale.
[...]

 Secondo la premessa, nel documento vengono illustrati i motivi di crisi
dell'attuale struttura dell'IT-NIC, ma nelle righe successive faccio fatica
ad identificare questi motivi, che sinceramente mi sembrano un po' debolini:

 1) "La NA ha in piu' occasioni dato prova di non poter adeguatamente
rispondere alle esigenze connesse alle funzioni 'gestionale' e
'regolamentare' del ccTLD it".

 2) "Certi fenomeni, come quello del cybersquatting, hanno poi acceso
l'interesse della classe politica che ha elaborato proposte di legge che
andavano nella direzione di modificare l'equilibrio a suo tempo stabilito,
ed in particolare di non riconoscere un ruolo alla NA".

 Ce ne sono altri?
 Il primo e' assolutamente da provare, e il secondo e' un problema della NA
cosi' come sarebbe per la RA. Non vedo differenze: ovvero, se non c'e' un
formale riconoscimento statale che dice: "le regole le fa la NA" oppure "la
RA", chiunque faccia le regole avra' problemi (che sia un'assemblea libera
come la NA o un Comitato la cui maggioranza e' completamente scelta da un
Direttore).

 NON sono d'accordo con la soluzione proposta nel documento.

 Saluti a tutti

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Alessandro Ranellucci jr    (HOSTINGCENTER-MNT)

Hosting Center - piazza SS. Apostoli, 81 - 00187 Roma
Fax +39 06 23315902 - Cell. 
http://www.hostingcenter.it - E-Mail: alex a primafila.net



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe