il rinvio dell'assemblea e' illegale

Vittorio Bertola vb a VITAMINIC.NET
Lun 8 Apr 2002 14:31:53 CEST


Io non sono d'accordo a rimandare oltre l'assemblea annuale, nemmeno
di dieci minuti.

Anche dal punto di vista pratico, anche ammesso che tra alcune
settimane venga pubblicato questo famoso documento su cui dovremmo
esprimerci (di cui peraltro finora nessuno ha visto uno straccio di
bozza), ci vorra' poi minimo un mese per discuterlo, no? A meno che
l'idea non sia che viene pubblicato il documento e due giorni dopo
l'assemblea si riunisce per scegliere se approvarlo o approvarlo...
Visti anche i continui rinvii che la pubblicazione di questo
fantomatico documento ha avuto (apparentemente se ne parla da sei
mesi, ripeto senza mai vedere neanche una riga in lista...) dovremmo
probabilmente attendere luglio, o magari settembre.

Ma soprattutto, dal punto di vista formale, il rinvio dell'assemblea
e' totalmente e completamente illegittimo - e qui scusatemi i toni un
po' accesi, ma alle basi della democrazia io ci tengo. Il nostro
statuto non e' un pezzo di carta (o di bit) con cui pulirsi i piedi.
Le regole in esso contenute, tra cui la convocazione annuale
dell'assemblea, sono state poste proprio a difesa della democrazia
interna, e non possono essere eluse in nessun caso (se no questa
sarebbe veramente una assemblea studentesca, come ci dissero un anno
fa).

A me questo sembra soltanto un ulteriore episodio con cui Claudio
dimostra di considerare la lista e i membri della NA meno di zero,
come se fosse stato investito da una autorita' divina del potere di
rappresentare tutti noi a tempo indeterminato e senza neanche doverci
informare (non dico discutere) di quello che succede, esattamente come
e' successo negli scorsi mesi. A me sembra un atteggiamento gravissimo
e del tutto inaccettabile da parte di chi dovrebbe invece essere al
servizio della comunita'; lo trovo veramente incredibile e non mi
faccio problemi a dirlo. E' proprio come se un Presidente del
Consiglio, al termine del proprio mandato, si rifiutasse di tenere le
elezioni: in questi casi si parla di colpo di stato, indipendentemente
dalle ragioni che possono essere addotte.

A questo punto o l'assemblea viene convocata nel piu' breve tempo
possibile, o l'attuale dirigenza sara' apertamente fuori dalla
legalita' dello Statuto.


P.S. Tra l'altro: il CE, se c'e', dovrebbe battere un colpo e dirci
cosa pensa della questione... Assumo che gli attuali membri siano
favorevoli ad autoprorogarsi in carica, visto che accettano
tranquillamente di continuare a farne parte anche oltre il termine del
loro mandato.
--
.oOo.oOo.oOo.oOo vb.
Vittorio Bertola     <vb a vitaminic.net>    Ph. +39 011 23381220
Vitaminic [The Music Evolution] - Vice President for Technology

DISCLAIMER, PLEASE NOTE: This communication is intended only for use by the
addressee. It may contain confidential or privileged information.
Transmission, distribution and/or copy cannot be permitted. Please notify
immediately the sender by replying if you are not the intended recipient.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe