il rinvio dell'assemblea e' illegale

enzoviscuso a TIN.IT enzoviscuso a TIN.IT
Lun 8 Apr 2002 21:01:23 CEST


Sono d'accordo con Vittorio, che se c'e' uno Statuto andrebbe rispettato.
E' anche vero che non si puo' neanche dire "vediamo se la maggioranza e' d'accordo a procastinare l'assemblea",
perche' lo Statuto non lo prevede.
Ma siamo alle prese con un caso eccezionale, capitato al momento sbagliato.
Chi ha voglia e tempo di andare a due assemblee in poche settimane?
Perche' tenere una assemblea le cui decisioni/organi eletti non si sa se e per quanto tempo saranno validi?

Io, malgrado il mio comportamento anarcoide, sono uno strenuo difensore della legalita'  e della giustizia;
pero' (lo avete notato oramai tutti) detesto altresi' la "burocrazia a tutti i costi", e mi piace stare con i piedi per terra.
Siamo pratici!

Il Presidente si e' assunto la responsabilita' di questa decisione.
Nessuno puo' adesso dire se l'abbia presa a ragion veduta o troppo avventatamente.
La prossima assemblea valutera' se la decisione e' stata utile o meno, e ne trarra' le opportune conseguenze.

Enzo Viscuso.



----- Original Message -----
From: "Vittorio Bertola" <vb a VITAMINIC.NET>
To: <ITA-PE a NIC.IT>
Sent: Monday, April 08, 2002 2:31 PM
Subject: il rinvio dell'assemblea e' illegale


Io non sono d'accordo a rimandare oltre l'assemblea annuale, nemmeno
di dieci minuti.

Anche dal punto di vista pratico, anche ammesso che tra alcune
settimane venga pubblicato questo famoso documento su cui dovremmo

. . . . . .

etc. etc.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe