Cassandra (Era: Re: I nodi verranno al pettine)

Control C master a CHIARI.NET
Mer 7 Ago 2002 01:21:16 CEST


I titolari di nome a dominio hanno bisogno di UNA giurisprudenza.

Gian Carlo Ariosto wrote:
>
> At 20.42 07/12/00 +0100, Vittorio Bertola wrote:
> >Se si vuole aumentare la "distanza" tra enti conduttori e saggi, si faccia
> >piuttosto un "Albo" dei saggi gestito dalla NA, in cui le persone vengono
> >ammesse sulla base di certi requisiti, e si costringano gli enti a "pescare"
> >da questo unico elenco. Ma mi chiedo quanto la NA sarebbe in grado di
> >gestire in modo imparziale una situazione di questo tipo, visto il tono
> >delle discussioni su questa lista.
>
> Direi che č giunto il momento di renderla operativa al pių presto...

Sono d' accordo con GCarlo, Vittorio e in generale con molte riflessioni
in tema su ita-pe di Monti e Guerrieri.
Anch' io sono andato a riguardarmi l' archivio ...

Thu, 22 Feb 2001 12:04:38

> Ma non e' che oggi siamo alla perfezione: continuo a pensare che il
> Comitato di Arbitrazione e gli Enti Conduttori, rischiano di apparire,
> agli occhi di un utente normale, e quindi a miei,  un tipico doppione
> italico.  Non si puo' proprio semplificare? Oppure: non si possono
> differenziare le funzioni (ad es. il Comitato di arbitrazione non
> potrebbe funzionare ESCLUSIVAMENTE come secondo grado o cassazione per
> le delibere degli Enti)?
>

Fri, 23 Nov 2001

> 1. Questioni di trasparenza e pubblicizzazione delle norme e procedure
> nostre.
> 2. Questioni di distinzione, coerenza e completezza (direbbero i logici)
> fra Comitato di Arbitrazione ed Enti Conduttori.
> 3. Questioni di coerenza FRA Enti Conduttori (abbiamo tutti  a
> disposizione un edificante archivio di polemiche togate in lista)
> 4. Questioni di efficacia e integrazione fra delibere CE e Regole di
> Naming e Procedure di Registrazione (Mastercard)
> 5. Questioni di metodo nell' accreditamento degli Enti (Comunicato del
> Comitato Esecutivo n. 35)
> 6. Questioni di metodo nel rapporto fra responsabilita'  E.C. e
> responsabilita' RA.
> (Con in piu' una banale implicazione a lato utente: qui uno si informa
> bene e poi scappa a comprarsi ... un .com)
> Se sui punti in questione si vuol dire che tutto va bene signora la
> marchesa, accomodiamoci pure.
> A me sembra che l'attuale configurazione crea piu' problemi che
> soluzioni.
> Che l' attuale programma abbia qualche bug.
>
> Resettiamo e riscriviamolo.

Ciao,
Giorgio Giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe