R: Comunicato nr. 39 del Comitato Esecutivo della Naming Authority

MNT-TEV - Enzo Viscuso enzoviscuso a TIN.IT
Ven 9 Ago 2002 17:43:57 CEST


Forse Raimondo ha tirato involontariamente in ballo un bel problema:
vogliamo davvero combattere lo spamming?
Adesso tutti conoscono un indirizzo a colpo sicuro per ciascun dominio,
dove sicuramente e obbligatoriamente legge un responsabile dell'assegnatario
del dominio:
"postmaster a dominio.it".
E cosi' semplifichiamo la vita agli spammers.

"Si vuol colpire lo spam e la NA gli porge il fianco..." (scusa la parafrasi)

Perlomeno smetteranno di farmi i VRFY sul server di posta ... ;-)

Enzo Viscuso.


>-- Messaggio originale --
>Date: Fri, 09 Aug 2002 17:21:17 +0200
>To: ita-pe a NIC.IT
>From: Bruschi Raimondo <raimondo a bruschi.com>
>Subject: Re: R: Comunicato nr. 39 del Comitato Esecutivo della Naming Authority
>
>
>At 16.53 09/08/2002 Friday +0200, you wrote:
>>Esiste il problema dei server che non dispongono di servizio SMTP:
>>a questo punto, il NIC potrebbe mettere a disposizione
>>un servizio che esegue l'operazione di cui sopra (come fa per il servizio
>>di dns secondario).
>
>Non esiste
>Si vuol colpire il cybersquatting e il nic gli porge il fianco...



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe