R: Comunicato nr. 39 del Comitato Esecutivo della Naming Authority

MNT-TEV - Enzo Viscuso enzoviscuso a TIN.IT
Dom 11 Ago 2002 17:45:39 CEST


Invece dicevo proprio questo.

E' un discorso lungo.
Io ho iniziato ad occuparmi di informatica nel lontano 1976.
Allora le cose andavano benissimo (per chi vendeva).
Oggi abbiamo utenti (clienti) che, solo perche' si leggiucchiano 4 riviste pensano
di essere tutti dei Bill Gates.
Se cerco di dire loro la verita', di insegnare loro qualcosa, non ci credono ... ed allora lasciamogli credere
cio' che vogliono, cosi' siamo contenti tutti ... cinico ma reale.
Ti racconto l'ultima? Piccola ma significativa.
Un mio cliente deve andare negli USA e gli prospetto il problema della
configurazione dell'SMTP server sul suo notebook:
"Se lý ti colleghi ad AOL", gli dico, "devi modificarlo su tutti gli account".
Lui insiste che la scorsa estate, invece, spediva la posta con tutti gli account
senza modificare nulla.
Allora gli ho detto "allora lasci stare, pero' per favore mi spedisca di la' una e-mail con ciascun
account perche' sono curioso".
Ovviamente non mi e' arrivato ancora nulla. Voglio vedere quando ritorna cosa mi raccontera'.
Hai voglia di comunicazione con testine cosi'!!!

Ciao
Enzo.



----- Original Message -----
From: "Control C" <master a chiari.net>
To: <enzoviscuso a tin.it>
Cc: <ita-pe a NIC.IT>
Sent: Sunday, August 11, 2002 1:36 PM
Subject: Re: R: Comunicato nr. 39 del Comitato Esecutivo della Naming Authority


enzoviscuso a tin.it wrote:
>
> Diciamo pure che sono degli alias; basta non dirlo al cliente,
> che si pensa di avere un server di posta tutto per lui, un server web tutto per lui, etc.
>

Enzo, poiche' ti conosco personalmente sono sicuro che pensi l' esatto
contrario di quanto hai letteralmente scritto. Quello che pensa il
cliente e' quello che sa - e in quello che sa consiste esattamente la
responsabilita' e la capacita' di comunicazione del provider.

Giorgio Giunchi



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe