Bene! x procedure et et

Lapo Sergi lapo.sergi a QUIXE.IT
Ven 16 Ago 2002 12:58:57 CEST


Caro Cicalone,

sei come un disco rotto, dici sempre le stesse cose e straparli ... quelle
che fanno comodo a te, che ricordo ai più giovani in lista, sei venuto lista
solo per difendere il tuo interesse personale, da ex resistente della
procedura di riassegnazione gente.it, dove peraltro il saggio ti ha
"graziato" (per insufficenza di prove) ma non senza tirarti le orecchie per
(cito la sentenza):

..... essere infastidito dall'aver trovato un sito per adulti laddove si
aspettava di trovare il sito di una rivista per tutti...

Io sono il saggio di hotelmerano.it - che è anni luce lontana nel concetto
da valda.it, lì le regole di naming sono rispettate e ti sfido a dimostrare
il contrario - e accetto lapidazioni da tutti, tranne che da te, che non hai
rispetto nemmeno per la lingua italiana.

Peraltro io leggo i post di tutti e dunque, visto che la lista è aperta,
anche i tuoi, sebbene preferisca di gran lunga lo spam cecoslovacco alle tue
mail, perchè lo trovo più comprensibile.

ciao

Lapo


----- Original Message -----


From: "Daniele Cicalò" <info a iocisono.it>
To: <ITA-PE a NIC.IT>
Sent: Friday, August 16, 2002 2:28 AM
Subject: Bene! x procedure et et


> Bene procedure et. sono le 02.00 del 16/o8 ho appena finito di leggere i
100
> post che in questi  giorni di lavoro (per me) non ho letto, ringrazio
ettore
> panella  ma non credo se ci fosse una qualità maggiore e meno
superficialità
> sia necessario un mio intervento.
> Per quanto riguarda l'attacco da parte vostra in lista al saggio che ha
emesso
> il verdetto valda.it, credo che questa lapidazione dovrebbe essere divisa
con
> tutti gli altri che hanno sbagliato, hotelmerano, et. Metto l'et perché
dovrei
> rileggerle tutte le sentenze, spesso ci sono state soluzioni biasimabili e
non
> in regola con le regole imposte di valutazione.
> Una di queste e qui mi ricollego a ciò che è stato citato da Bruschi nel
post
> 212 relativo hai 3 casi finiti in tribunale è donna.it, nel giudizio mi
sembra
> che si citi la mancanza di prove a supporto di quanto dichiarato, credo
> bastasse che venissero richieste cosa questa che è nelle possibili azioni
del
> saggio.
> Questa affermazione " il resistente cita ma non apporta prove..."lo ho
> riscontrato anche in altri casi.
> Questo giudizio "trasferimento" non è stato eseguito, perché? RICORSO ALLA
> MAGISTRATURA!
> Perché non se ne ha traccia?? Quante decisioni agli occhi di un visitatore
di
> un sito di mapsono  positive per i ricorrenti e sono poi invece  in
tribunale?
> E non vengono date notizie da Na o dall'ente??
> Chi deve ricorrere quindi vede: bene tutti accettati! Bene l'uso anch'io?
> Per quanto riguarda le affermazioni del DIRETTORE DEL COMITATO
ESEGUTIVO...
> Andrea Mazzocchi post 214 la  citata "superficialità dei miei proclami" è
> dovuta  solo alla necessità di far emergere la superficialità con il quale
> qualcuno preposto svolge il suo lavoro al di fuori di ogni controllo e la
> gravità della totale mancanza di sorveglianza da parte di chi con dovere
di
> controllo, come citato in molti interventi avrebbe dovuto precedermi.
> Altra affermazione non condivisa è l'aver spazzato via il fenomeno del
> cibersquatting, mi viene da ridere da dove è stato spazzato via?? Quando
mai
> c'è stato  questo fenomeno??
> Nei tribunali italiani prima dell'inserimento delle procedure c'erano
arrivati
> fra tutto forse 10 casi, di cui 9 respinti e 1 indiscutibilmente da
> accettare "portaportese".
> Il fenomeno è stato inventato qui da voi sull'onda emotiva dell'operazione
di
> Grauso, e infatti i primi giudizi furono per recuperare cognomi (forse fra
> colleghi) con giudizi espressi come se si processasse un  killer, poi dopo
è
> stato un mezzo utilizzato a certi livelli come giocare alla lotteria non
parlo
> di tutte le procedure ma di quelle legate a nomi comuni e quindi non
tutelabili
> legalmente, compri un biglietto 1000 euro se vinci risparmi 3\4 anni di
iter
> legale e qualche migliaia di euro, se perdi ne hai spesi  1000 in più che
ti
> cambia ?
> DOMANDA??
> Perché nel commercio se una persona ha una opportunità e non la prende poi
ne
> paga le conseguenze e qui invece viene premiata come nei casi su citati?
> Il dominio era libero già dal 96\7  data da cui ritengo  erano possibili
da
> registrare i punti it, oggi nel 2002 si viene a reclamare?? Nooo!! non ci
> siamo, anche per i marchi noti è previsto che trascorsi   5 anni dal
deposito
> della domanda da parte di chiunque l'utilizzo legale per mancata
sorveglianza
> da parte della parte lesa.
>
> Armani. com dovrebbe fare storia, A.r.Mani ha dichiarato che nel 97 chiese
> 1.500 dollari, per ristampare la sua carta intestata et et.
> C'è voluta una sentenza della Wipo che vi invito a leggere, per capire che
> 1.500 dollari era un affare, nel giudizio Wipo si accusa l'avvocato di
abuso
> delle procedure.
> Oggi c'è aruba et et, ma un dominio nel 96 quanto costava, quanti
provaider
> c'era??
> Io ho comprato un .net nel 97 o 98 non ricordo e me lo fecero pagare
1.800.000
> mila lire, queste valutazioni i saggi le sanno\fanno?
> Per quello che ne so io se uno oggi chiede 2000 euro per cedere un dominio
è
> uno squatter!
> Quanto vale un dominio che è promosso in rete da 3\4 anni??
> Chi sa come si valuta?
>
> In italia il vocabolario è molto stretto e quidi ogni parola o singola o
> composta è omonima di decine o centinaia di aziende, sono ripetitivo, ma
rai.it
> della televisione pubblica perche non lo prendiamo per la Registration
> authoriti Italiana, promuoviamo una pr e gli diamo torto!
>
> Quindi vi saluto e vi lascio al vostro lavoro, io continuerò a fare il mio
> lavoro e a proporre quello che ritengo giusto portare alla luce, chi non
mi
> vuol leggere, la mia mail è sempre la solita non apra i miei post.
>
> Daniele Cicalò
> 338 43 55 672
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe