E le decisioni giuste?

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Ven 16 Ago 2002 19:50:50 CEST


Salve a tutti!

        Sono stato fuori una decina di giorni e mi ritrovo con quasi 300
messaggi da leggere. Mi ha colpito la sequenza di messaggi che tendono a
rimettere in discussione il sistema delle MAP e a riscrivere da capo
procedure e diritto. Gli avvocati mi sembra non siano intervenuti (salvo
Riccardo Roversi); e non penso solo perche' e' tempo di vacanze.

        La cosa che colpisce e' che per una unica MAP discutibile nel merito si
voglia mettere in discussione un intero sistema che invece mi sembra
funzioni molto bene.

        Non c'e' nessuno che ha scritto fin'ora in lista lodando una decisione
giusta, corretta, ben motivata. Eppure ce ne sono state moltissime. Ma
evidentemente non contano niente.

        Sono oltre 150 i domini che sono stati sottoposti a MAP. Su questi, le
decisioni discutibili si contano sulle dita di una mano. Ma sono queste
pochissime che vengono strumentalmente prese ad esempio per dire peste e
corna del sistema.

        Stesso discorso per i saggi. Sono oltre 170, divisi in oltre 10 enti
conduttori. Anche qui, i saggi che hanno reso decisioni seriamente
discutibili si contano sulle dita di una mano. Ma, di nuovo, per un
saggio incompetente fra 170 si vuole cambiare il sistema, stabilire
"quiz" per valutarne la qualificazione, etc. etc. Come se superare dei
quiz garantisse la correttezza delle decisioni. (Ricordo, per chi non si
fosse letto i curricula dei saggi dei vari enti conduttori, che fra essi
ci sono professori universitari, avvocati, esperti di chiara fama. Due
saggi -Ambrosini e Loffreda- siedono nel comitato esecutivo; e lo stesso
attuale direttore del CE e' stato in passato saggio per Arbitronline).

        A me piacerebbe che non si criticassero soltanto quell'uno per cento di
decisioni pessime, ma si lodassero e commentassero anche le (tante di
piu') decisioni giuste e ben motivate; e su queste eventualmente si
basasse una critica costruttiva del sistema.

        Da giurista posso assicurarvi che ce ne sono di molto belle, rese in
situazioni molto difficili, ed anche di coraggiose, in tutti gli enti
conduttori. Molti sono stati i ricorsi respinti, anche se presentati da
studi legali o ricorrenti famosi o potenti (lo stesso Cicalo' ha vinto,
da resistente, la MAP per il dominio GENTE.IT; ma sembra se ne
dimentichi quando spara a zero sul sistema....). Lo sanno, i critici,
che esiste un ente conduttore che su 8 domini sottoposti a MAP non ne ha
riassegnato nessuno?

        Forse sarebbe bene che chi critica tanto il sistema si documentasse
seriamente su tutte le decisioni, valutando quanti sono i ricorsi
accolti, quanti quelli respinti, quante le decisioni impugnate, etc., e
non basare la critica di un sistema su di un caso solo.

        Ogni sistema e' perfettibile, cosi' come ogni sistema (umano) non puo'
essere perfetto. Io mi leggo tutte le decisioni; e quando da un congruo
numero di esse e' emerso che c'era qualche problema, lo ho sottoposto al
CE perche' fosse risolto, nei modi previsti dal nostro statuto. Ma un
conto e' perfezionare un sistema, un altro  stravolgerlo dalle
fondamenta, come invece mi sembra vogliano fare alcuni dei critici.

        Saluti a tutti!

    Enzo Fogliani.


-------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. prof. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.:  +39-06-35346935; Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe