Map, scelte per voi

Maurizio Codogno puntomaupunto a TIN.IT
Lun 19 Ago 2002 07:55:41 CEST


At 00:03 19/08/2002 +0200, Daniele Cicalò wrote:
>La voglio chiamare scelte per voi!

molto gentile...

>Oggi tocca a bluofficina.it vi invito a leggerla,

e mettere un link? (per i pigri,
http://www.nic.it/NA/maps/dec/bluofficina-it.html )

>1.      Le verifiche consentivano di appurare in particolare:
>- che il dominio bluofficina.it risultava assegnato alla EST Energia Sistemi
>Tecnologie dal 6 aprile 2000;
>(notare 2000)
>
>2.      Ha sostenuto la società ricorrente di essere titolare, sin dal 1996,
>del marchio registrato BLUOFFICINA il quale avrebbe conseguito una certa
>notorietà con riguardo ai servizi legati al mondo delle autoofficine e ai
>prodotti che vengono utilizzati all’interno delle stesse. Tale marchio,
>inoltre, nel mese di marzo 2001
>(notare 2001, 13 mesi dopo)

e notare che l'ineffabile Cicalo` ha tagliato il resto del testo, che diceva
(maiuscolo mio)

sarebbe stato oggetto di una campagna pubblicitaria, anche
televisiva, VOLTA AD ACCRESCERNE ULTERIORMENTE LA
NOTORIETA` e per la quale sarebbero stati sviluppati forti
investimenti, documentati con la copia delle fatture allegate
all’atto introduttivo della procedura.

ora, il fatto che il ricorrente non abbia pensato a controllare che il
dominio bluofficina.it fosse disponibile implica una certa qual idiozia,
ma cio` non toglie che il marchio *era noto* (non solo "esisteva")
da quattro anni prima della richiesta di dominio.


>3.      “RESISTENTE” In questo contesto, il dominio bluofficina.it sarebbe
>stato creato per costruire un centro di aggregazione e scambio disinteressato
>di idee tra tutti i tecnici del settore termotecnico. Il nome a dominio
>bluofficina sarebbe stato scelto con un significato più o meno
>corrispondente a
>quello di “laboratorio ecologico”, per indicare un punto di incontro virtuale
>tra i professionisti che si occupano di energia e vogliono confrontarsi e
>scambiarsi informazioni ed esperienze, nel contesto dell’avvenuta
>registrazione
>di un complesso di domini asseritamente simili quali “estenergia,
>termotecnica,
>riscaldamentoindustriale, tutablu, bluest, bluindustria, blupower, gas24”.

Traduzione: abbiamo registrato un pacco di nomi per il nostro "laboratorio
ecologico" (mamma mia, non ne bastava uno solo...) e *casualmente* e`
uscito fuori anche bluofficina (non "officinablu" che sarebbe stata la
mia personale scelta, tenuto conto degli altri esempi di uso del
termine "blu" in questo significato). La colpa e` di quei cattivoni
di "officinablu" che gli ha fatto venire casualmente in mente il nome
scritto cosi`. Ah, questi neuroni!



>>  Nella parte inferiore destra dalla home page del sito bluofficina.it si
>> ha la
>>possibilità di collegarsi ad altri siti, per tipo di professione, per tipo di
>>dominio mail o semplicemente per tipo di dominio, appunto tramite tre caselle
>>di selezione.
>Sarà, ma io non trovo niente di strano in questo progetto.

Oh yeah, un progetto costruito perfettamente con profusione di soldi,
soprattutto. (vedi esempi studioveterinario.it, studiopediatra.it
che con "Energia Sistemi Tecnologie" sono perfettamente in linea...)


>>6.      Nel complesso si ritiene, pertanto, che l’utilizzo del dominio
>>bluofficina.it da parte della resistente [...]
>DECISIONE GIA’ PRESA!!!!!!!!!!! SU UN PROPRIO PUNTO DI VISTA

Decisione presa su quanto visibile (il sasggio aggiunge che non esistono
nemmeno altri indirizzi di posta elettronica @bluofficina.it ...)

>>9.      Infatti, non sembra potersi sostenere che il marchio “BLU
>>Officina” sia
>>considerabile come marchio debole, come tale oggetto di una protezione
>>limitata
>(QUINDI SI APPLICA UNO STATO DI MARCHIO NOTORIO, SU UN SERVIZIO DI CUI LA
>PUBBLICITA’ E’ STATA EFFETTUATA AD UN ANNO DALLA REGISTRAZIONE DEL DOMINIO,  E
>SOLO SU CANALI SPECIALIZZATI)

ma non c'era la pubblicita` in tivvu` nel 2001? Forse dal 1996 al 2000
ci sara` stata pubblicita` solo all'interno delle autofficine, ma non
mi pare che il nome sia stato registrato e tenuto segreto per
fare un dispetto ai signori della EST.

>(IL SAGGIO NON DEVE PESARE MA SOLO PRENDERE ATTO, IL SITO MOSTRAVA UN
>UTILIZZO REGOLARE )

Qual e` la tua definizione di "utilizzo regolare"?

>(LE REGOLE PREVEDONO LA P.I.V.A. NULL’ALTRO)

Le regole prevedono anche una LAR.

>La coscienza, le regole previste, le regole di correttezza, ma di che ma di
>cosa??, era una map o una messa!

Se io avessi dovuto dare un parere, sarebbe stato ESATTAMENTE quello del
saggio. (e non parliamo poi del parere "morale", che qui e` fuori contesto).

.mau.


--
http://xmau.com/ - come si perde il tempo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe