proposta obbligatorieta` abuse@<nomedominio.it>

Marco d'Itri md a LINUX.IT
Lun 26 Ago 2002 09:43:22 CEST


On Aug 26, Bruschi Raimondo <raimondo a bruschi.com> wrote:

 >Il provider non e' responsabile fin che non e' a conoscenza, diversamente
 >e' complice,
Questa tua affermazione ha basi legali di qualche genere? Perché allora
avrei un po' di complici da segnalare al garante per la privacy e da
denunciare...

 >per cui la casella abuse se ci deve essere deve esser risolta
 >(ricevuta) dal MNT ,per tutela dell'utenza per i motivi da te indicati, ma
 >soprattutto per nostra tutela.
No, non ha senso. Un maintainer non può fare da abuse desk per tutti i
propri clienti. Il caso dell'assegnatario di un dominio direttamente
responsabile di spamming può essere risolto con le normali procedure di
escalation.

--
ciao,
Marco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe