proposta obbligatorieta` abuse@<nomedominio.it>

Control C master a CHIARI.NET
Lun 26 Ago 2002 13:30:49 CEST


Marco d'Itri wrote:
>
> On Aug 26, Control C <master a chiari.net> wrote:
>
>  >Governo Italiano: se ora l' organo di regole decide di aprire una
>  >campagna normativa antispam, sarebbe assolutamente antinomico che
>  >proprio la Pubblica Amministrazione si sotraesse ai vincoli conseguenti.
> Nessuno ha proposto che se ne sottragga, semplicemente ci sarÓ un unico
> punto di contatto abuse a gov.it destinato a ricevere le segnalazioni
> anche per tutti i sottodomini.
>

Marco, vediamo di chiarirci con un esempio concreto: al *Governo* fanno
capo diversi istituti. Ad esempio la solidarieta' internazionale che ha
i suoi organigrammi, il suo ufficio stampa, i suoi capoccia, vice e
funzionari, il suo bilancio, i suoi miliardi, e che magari edita in
*sostanziale* delega ed autonomia: *solidarieta.gov.it*.

Beh, insomma, io preferirei che, proprio per un motivo mooolto pratico,
avesse il *proprio* abuse a . Che dici?

Giorgio



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe