R: R: Le MAP, il secondo grado, i saggi e le bandiere bianche.

Tullio Andreatta tullio a LOGICOM.IT
Mar 27 Ago 2002 10:36:51 CEST


Ettore Panella <box a starnet.it>:
>>>ci sono due proposte.

>> Manca la mia:
>> 3) possibilita' di una contro-MAP, attivabile da chi ha perso la prima
>> MAP, in cui l'EC e' scelto dal ricorrente e le spese possono essere
>> ripartite;

Ettore Panella <box a starnet.it>:
>a quanto hanno detto gli avvocati non e' possibile, le spese devono essere
>a carico di chi attiva la procedura e quindi di chi ricorre,

Perche'? Vediamo che cosa puo' succedere:
1) Il ricorrente attiva la MAP e vince, il resistente desiste:
   il 100% della MAP e' pagata dal ricorrente.
2) Il ricorrente attiva la MAP e perde, il ricorrente desiste:
   il 100% della MAP e' pagata dal ricorrente.
3) Il ricorrente vince, il resistente attiva la contro-MAP e perde
   il 100% della MAP e' pagata dal ricorrente, il 100% della contro-MAP
   dal resistente.
4) Il ricorrente vince, il resistente attiva la contro-MAP e vince:
   il 100% della MAP e' pagata dal ricorrente, il resistente ed il
   ricorrente pagano ciascuno il 50% della contro-MAP.
5) Il resistente vince, il ricorrente attiva la contro-MAP e perde:
   il 100% della MAP e della contro-MAP sono pagate dal ricorrente.
6) Il resistente vince, il ricorrente attiva la contro-MAP e vince:
   il 100% della MAP e della contro-MAP sono pagate dal ricorrente.

Il ricorrente attivando la prima MAP deve accettare di pagare le spese
della MAP e anche quelle di una eventuale contro-MAP, come previsto dal
regolamento.
Se il resistente attiva la contro-MAP, deve anch'esso accettare di
pagarne eventualmente le spese, come previsto dal regolamento. Gli unici
casi in cui il resistente non accetta di pagare alcunche' sono il caso 5
e il caso 6, nei quali effettivamente non paga nulla.

L'unico problema da regolamentare e' se il resistente, dopo aver vinto,
si rifiuti di scegliere l'EC della contro-MAP richiesta dal ricorrente;
ma in tal caso, si puo' presumere che al resistente qualunque EC vada
bene, per cui basterebbe sorteggiarne un altro - o al limite scegliere
lo stesso EC della prima MAP ...

>tieni presente anche il caso di cosa succede se il ricorrente vince la
>prima map ed il resistente la seconda in quel caso? la mia proposta e'
>la bella a carico di entrambi ed ec sorteggiato,

La mia invece e' che "lo spareggio si giochi in campo neutro", ovvero
che la questione venga portata davanti all'autorita' giudiziaria: se
quattro saggi la pensano diversamente (nella mia proposta la prima
MAP e' esclusivamente "monocratica", la seconda invece obbligatoriamente
affidata ad un collegio di tre saggi), penso che solo un giudice possa
stabilire chi ha ragione, e penso che a noi convenga dare la preferenza
al secondo giudizio, emesso da un collegio di tre saggi e non da una
sola persona.

>comunque formalizza la tua proposta al CE
>magari tenendo conto dei suggerimenti venuti in lista.

Ci sto lavorando ...
Saluti.



--
Tullio Andreatta Logicom S.r.l. (Gruppo Finmatica) http://www.logicom.it/
Sede operativa: Via Vergnano, 2 - I-25100 Brescia ITALY

Disclaimer: "Please treat this email message in a reasonable way, or we
    might get angry" ( http://www.goldmark.org/jeff/stupid-disclaimers )



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe