proposta obbligatorieta` abuse@<nomedominio.it>

Emilio Brambilla emilio a INET.IT
Mar 27 Ago 2002 12:42:53 CEST


ciao,
On Tue, 27 Aug 2002, Bruschi Raimondo wrote:

> At 11.26 27/08/2002 Tuesday +0200, you wrote:
> >  l'indirizzo abuse@ non deve essere visto
> >come un obbligo, ma come una risorsa per ricevere segnalazioni IMPORTANTI
> >per risolvere problemi del proprio network!
> ma cosa c'entrano i titolari del dominio con il tuo network ?

chiaro che l'abuse desk responsabile dell'ip sarebbe meglio, ma e` MOLTO
piu` semplice per l'utente medio aggiungere abuse@ davanti al nome del
dominio che RITIENE possa centrare con l'abuso, piuttosto che risalire ad
un ip address (l'utente non sa e non vuole nemmeno sapere cosa sia un
ip address) e da questo all'abuse desk responsabile

se poi ad abuse a dominio arriva una segnalazione non direttamente per lui,
molto probabilmente e` in grado di inoltrarla a chi di dovere,
che spesso e` anche proprio cliente, fornitore o parner

> il responsabile del network e l'MNT, manco il VISP che fa hosting da lui e'
> il primo ad esser sotto accusa.
secondo me il responsabile sicurezza dell'azienda legata al dominio e` la
persona piu` adatta e univocamente identificabile (tieni conto che spesso
il MX primario non e` nemmeno gestito direttamente dal Maintainer e/o
dall'ISP


ricordo infine che con abuso non intendo solo spam, ma qualsiasi azione
che possa essere ritenuta dannosa per la rete! e che la maggior parte
degli assegnatari dei domini sono persone ONESTE e non abuser
professionisti e in malafede!

--
Saluti,
emilio brambilla



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe