Obbligatorieta' di postmaster.

Bruschi Raimondo raimondo a BRUSCHI.COM
Mar 27 Ago 2002 14:38:41 CEST


At 13.36 27/08/2002 Tuesday +0200, you wrote:
>On Aug 27, Gian Luca Mattu <mattu a cgi.interbusiness.it> wrote:
>
>  >Il provider deve sì essere tenuto ad
>  >informare/responsabilizzare/redarguire la propria clientela ma non può
>  >essere né responsabile delle "cattive azioni" di clienti
>  >irresponsabili/ignoranti ne arrogarsi impropri ruoli di Polizia
>Completamente d'accordo. Divento molto nervoso quando vedo qualcuno
>suggerire che un maintainer e/o ISP dovrebbe decidere se il sito del
>proprio cliente è legale o no.

marco concordo su cio' che dici, la censura o lo stato di polizia non
c'entra nulla.

Il problema e' che un giudice o l'opinione publica ritiene come primo
responsabile te, come MNT del dominio, colui che offre il mezzo per ....,
per cui ne e' complice e ci lucra sopra. Il povero pedofilo e' malato tu
sei uno sfruttatore.

I siti di Linux contengono foto di bambine...per cui i server di linux
vanno spenti..poi nominero un perito che mi dira'...ecc..

Permetti che se io Bruschi Raimondo scrivessi a abuse a linuxfotodibambine.it
e lo ricevessi tu come suo MNT ti gradirebbe, sarai poi tu consapevole del
fatto e non vittima inconsapevole a decidere se e cosa fare con il sig.
paperino che ha un sito o un server linuxfotodibambine.it, con te ?

Deciderai se correrei irischi di responsabilita' o corresponsabilita' o
conseguenze sopra indicate.

 > (Qualcuno mi può consigliare un buon ISP in Svizzera dove mettere una
macchina in colocation? :-) )

In  Svizzera sono morali i soldi fatti con attivita immorali, non viceversa.


Distinti Saluti



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe