R: R: Map, contro-map ed onerosita' + nota a R.Roversi.

Ettore Panella box a STARNET.IT
Gio 29 Ago 2002 17:42:03 CEST


> E come tracci la linea di confine ?

non c'e' bisogno, e' evidente che l'ex ricorrente attiva una contromap a
suo rischio e pericolo visto che paga per cui se ci sono reali elementi per
vincere ok seno' avra' di nuovo torto.
la cosa importante e' che la contromap sia una prova di appello, un modo
per sanare le magagne o il fatto che i documenti necessari non siano
arrivati in tempo e non una nuova map dove il resistente diventa ricorrente
e viceversa.

ciao


> Dai ragazzi, non esageriamo !!!  Ricordate che dovete sempre tradurre
> quello che dite in norme leggibili e interpretabili
>
>
>
> ---------------------------------------
>
> Riccardo Roversi
>
> Abbatescianni e Associati - Milano
>
> Tel +390254131748 - Fax +390254131706
>
> Mobile +393356962583
>
> www.sla.it
>
>
> -----Messaggio originale-----
> Da: Ettore Panella [mailto:box a starnet.it]
> Inviato: giovedý 29 agosto 2002 12.28
> A: ariosto a WINCOM.IT
> Cc: ITA-PE a NIC.IT
> Oggetto: Re: R: Map, contro-map ed onerosita' + nota a R.Roversi.
>
>> At 15.49 28/08/02 +0200, Riccardo Roversi wrote:
>>>...
>>>Altrimenti per quale motivo CRDD (che Ŕ tra gli enti pi¨ cari)
>>>raccoglie decine di procedure contro le quattro (ma in realtÓ le due)
>>>dello Studio Tonucci ?
>>>...
>>
>> GiÓ, sarebbe interessante sapere quali siano i criteri di scelta
>> dell'EC da parte dei ricorrenti... nessuno ha mai indagato?
>>
>>>-----Messaggio originale-----
>>>Da: Griffini Giorgio [mailto:grunz a tin.it]
>>>Inviato: martedý 27 agosto 2002 23.54
>>>A: ITA-PE a NIC.IT
>>>Oggetto: Map, contro-map ed onerosita' + nota a R.Roversi.
>>>
>>>...
>>>Io sono personalmente convinto che la selezione 'ripartita' aumenti
>>>considerevolmente la credibilita' del sistema MAP perche' rimuove il
>>>timore e le pregiudiziali in una contesa in cui una singola parti
>>>sceglie e paga colui che poi gestira' il giudizio della contesa in
>>>questione.
>>
>> Non sono affatto d'accordo: il sistema della contro-MAP con EC scelto
>> e pagato dall'ex-resistente (peraltro implicito nelle attuali regole,
>> che impediscono una pluralitÓ di procedure contemporanee ma non
>> impediscono affatto un susseguirsi di MAP sullo stesso dominio in
>> tempi diversi, anche se non mi pare che finora sia mai successo)
>> garantisce di pi¨. Se il resistente pensa davvero di aver perso la MAP
>> solo perchŔ l'aveva pagata il ricorrente, ha la possibilitÓ di
>> annullarne l'effetto con una contro-MAP pagata da lui: se Ŕ vero che
>> chi paga vince, il resistente diventato ricorrente riavrÓ il suo
>> dominio...
>
> il sistema della contromap deve servire nei casi in cui il saggio e'
> stato molto partigiano (a giudizio dell'ex resistente) o in cui i
> documenti non sono arrivati in tempo. deve secondo me essere una
> possibilita' di sanare eventuali errori o magagne. Una nuova map da
> parte del resistente non servirebbe a nulla perche' non e' verificata
> la condizione della malafede a meno che il primo saggio non si sia
> lanciato in interpretazioni da santa inquisizione.
>
> ciao
>
>> Cordiali saluti.
>> Gian Carlo Ariosto
>>
>>   /*\  .. . . . . . . . . . . . .
>>   \ / . ASCII Ribbon Campaign .
>>    X .- NO HTML/RTF in e-mail .
>>   / \ .- NO Word docs in e-mail.
>> /   \ .. . . . . . . . . . . . .



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe