Inoltra: rottamazione

Vincenzo Belloli vicky a BELLOLI.IT
Ven 30 Ago 2002 10:09:14 CEST


----- Original Message -----
From: "Bruschi Raimondo" <raimondo a bruschi.com>
To: "Vincenzo Belloli" <vicky a belloli.it>
Sent: Thursday, August 29, 2002 9:37 PM
Subject: Re: Inoltra: rottamazione


> At 19.06 29/08/2002 Thursday +0200, you wrote:
> > > Ah, capisco... mi sembra un'ottima idea: credo che siano ben pochi gli
> > > utenti non-spammer con IP dinamico che tentano la connessione diretta
al
> > > server SMTP del destinatario...
> >Eccone uno. A me non sembra una idea cosi' ottima. Perche' dovrei
utilizzare
> >l'smtp server di virgilio/tin se il mio funziona meglio ?
> >
> >Ciao - Vicky.
>
> perche' il tuo ip deve avere un reverse
> in genere i dialup non lo hanno
Invece il mio lo ha, ed io quando configuro connessioni dialup per clienti
metto nel dns anche i reverse degli ip delle connessioni dialup, perche' e'
necessario metterlo e non sopporto chi non fa altrettanto. Non accettare
posta da smtp servers che non hanno il reverse, quello si' potrebbe essere
una idea giusta.
> se tutti rispettassere le rfc dovremmo rifiutare la ricezione da IP senza
> reverse
>
> un smtp di invio ha un postmaster di gestione degli errori
> un utente in genere no
Io invece si'. Non vedo perche' la soluzione non vada bene per nessuno solo
perche' "in generale" potrebbe essere configurata male.
>
> perche' se chiunque puo' inviare qualsiasi cosa solo erpche' e' collegato
> lo spam davvero non lo fermeremo +
Ma guarda che e' ovvio che chiunque e' collegato deve potere inviare posta
"regolare", o da solo o tramite smtp server di chi gli da' la connessione.
Per quanto riguarda invece il "qualsiasi cosa" della tua frase, qualora ci
fosse la regola generalizzata che non si accetta posta da ip dinamici, e'
altrettanto ovvio che ne risentirebbe solo chi manda posta regolare, visto
che chi fa spam usera' "regolarmente" l'ip del provider, come del resto in
gran parte gia' fa attualmente senza tanti problemi.

E' vero che voi l'obiettivo l'avete raggiunto, perche' mettendo quell'smtp
server in una black list lo spam non lo riceverete piu', ma comunque lui lo
spam l'ha spedito, e nello stesso tempo avete danneggiato chi utilizza lo
stesso provider e vuole spedire posta regolare. Tanto piu' che cosi' non
avrebbe piu' alternative, in quanto non potrebbe piu' spedire posta
regolarmente utilizzando il suo ip dinamico invece dell'smtp server
blacklistato del suo provider !!

Negativo. Per quanto mi riguarda la soluzione e' pessima.
In ogni caso, dato che per fortuna questa e' solo un'idea e questa
discussione non e' produttiva,
chiudo definitivamente.

Ciao - Vicky.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe