SMTP su IP dinamici [ tagliato ]

Marco d'Itri md a LINUX.IT
Sab 31 Ago 2002 18:27:34 CEST


On Aug 31, Paolo Furieri <furieri a ntc.it> wrote:

 >non vedo quali siano le differenze tra spam "fatto in casa" da ip dinamico o
 >spedito tramite server smtp del provider.
Va bene, lo spiego una volta per tutte e poi basta. Primo problema: non
è possibile mettere in una blacklist proxy e relay aperti se questi sono
su indirizzi dinamici, visto che ovviamente questo cambia. Secondo
problema: gli ISP seri limitano la quantità di posta inviabile da un
utente attraverso i propri mail server, cosa impossibile se lo spammer
non li usa.
Alcuni ISP (es: AOL) risolvono il problema semplicemente intercettando
tutte le connessioni in uscita dirette verso tcp/25 e reindirizzandole
ai propri mail server.

--
ciao,
Marco



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe