Richiesta formale da parte della Naming Authority Italiana

Vittorio Bertola vb a BERTOLA.EU.ORG
Mar 3 Dic 2002 20:42:41 CET


On Tue, 3 Dec 2002 12:08:04 +0100 (CET), you wrote:

>50% del mio giro d'affari, non pensi che avere un contratto 'che abbia un
>senso' sia la minima precauzione da prendere ? non pensi che occorra
>formalizzare in maniera 'decente' il *chi* il *cosa* e il *come* delle
>regole nel contratto stesso ? visto che alla fine rappresentano la
>*sostanza* del contratto ?

Assolutamente si', ma non capisco cosa c'entri il formalizzare
ulteriormente il contratto (o meglio, la forma giuridica e la
struttura della NA o di quel che la sostituira', visto che un
contratto c'e' gia') con il sostituire la NA con un organismo emanato
autonomamente dal registro, o con il modificare i rapporti di forza
all'interno dell'organismo che fa le regole, come indicato dagli
interventi di cui stiamo parlando.

Comunque, se la tua e' una critica al fatto che la NA non sia riuscita
in quasi tre anni di discussioni a riformarsi in alcun modo e a
guadagnare in efficienza, trasparenza e credibilita', allora la posso
anche condividere; figurati, all'ultima assemblea mi sono persino
candidato in alternativa a Claudio rivendicando proprio questo
punto... Pero' non credo che questo sia un buon motivo per buttare a
mare il concetto stesso di organo normativo separato dal registro. Se
mai, bisogna portare a termine questa benedetta riforma.
--
vb.            [Vittorio Bertola - v.bertola [a] bertola.eu.org]<---
-------------------> http://bertola.eu.org/ <-----------------------



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe