dal Tavolo dei Domini, articoli per la discussione.

Paolo Zangheri paolo.zangheri a ALTAIR.IT
Lun 9 Dic 2002 16:44:11 CET


Siamo in uno stato di Diritto o di Polizia ?

Siamo sicuri che sia il Ministero degli Interni il giusto interlocutore
per questo genere di domande ?

E siamo sicuri che sia corretto porre la questione "preventiva" circa un
possibile illecito ? Non si rischia di giudicare le intenzioni ? E
quindi di violare diritti costituzionali.

Vivabinladen.it non sarÓ "opportuno", ma sicuramente Ŕ un dominio
legittimo e lecito, al pari di tutti gli altri.

Anche perchŔ domani potrebbe essere la volta di Casarinilibero.it o di
Agnolettoinnocente.it.....

Del resto nessun rappresentante del ministero degli Affari Interni siede
  nel CdA o nei comitati di progettazione della Beretta SpA di Gardone
Valtrompia.

Paolo Zangheri

Claudio Allocchio wrote:
>>Inoltre, personalmente mi inquieta non poco la presenza di un
>>rappresentante del ministero degli interni. Che cosa vuole?
>>Suppongo che tu lo sappia, quindi sollecito particolarmente una risposta
>>su questo punto.
>
>
> NOn lo so solo io, ma lo sanno tutti quelli che si sono trovati di fronte
> a richieste che "al buon senso" sembravano perlomeno "pericolose" o
> "sospette"....
>
> vivabinladen.it
>
> giusto per citare un esempio veramente accaduto. Come minimo chiedere a
> qualcuno del Min Interni se gli sembra sensato ammettere una
> registrazione del genere, richiesta il 12 Settembre 2001, ... Sinora si
> e' agito "con il buon senso", ma chi lo ha fatto si e' anche esposto
> personalmente a prendere delle decisioni che sarebbe meglio le prendesse
> chi ne ha la competenza.
>
> ciao!
> Claudio
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe