Fondazione, Contratto, MoU e Tavolo Ministeriale

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Mar 10 Dic 2002 11:51:16 CET


At 02.49 10/12/02 +0100, Griffini Giorgio wrote:
>Arrivando in coda alla bagarre mi cimento in un solo singolo messaggio multi-
>argomentante...
>
>LA FONDAZIONE
>
>
>IL NUOVO CONTRATTO RA
>
>Piaccia o meno e' assolutamente nelle prerogative dello IIT, quale delegato
>per la gestione del .IT da parte di ICANN, decidere come gestire la cosa e ne
>risponde solo ad ICANN (nemmeno al governo direttamente visto che
>Internet, da questo punto di vista, e' solo una poderosa convenzione tra
>privati).

Ho dubbi anche su questo. La censura DoC/ICANN non è ancora avvenuta. La
recente ridelegazione di .org a ISOC è diventata cosa fatta solo dopo
l'assenso del DoC (governo statunitense).
Anche se avenisse completamente, alcuni asetti regolamentari sarebbero io
credo comunque di carattere pubblico.





Fino a ieri lo IIT avevoa deciso di affidare le policy del .IT ad un
>organismo in cui non aveva particolare voce in capitolo, adesso invece
>preferisce non farlo

NO, come già più volte sottolineato.


:-)

mario



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe