R: Contratto RA 2003

Raimondo Bruschi bruschi a BRUSCHI.COM
Mar 10 Dic 2002 18:00:27 CET


>Io ho un'azienda che registra domini. A parte gli altri motivi, in
>questo momento il modo migliore di tutelarla non mi e' sembrato non
>firmare il contratto e rischiare di trovarmi alcune decine di migliaia
>di clienti in NO-PROVIDER.
>

E' innegabile che tutti firmeremo il nuovo contratto,
probabilmete con qualche postilla,
o con qualche precisazione che tuteli comunque
anche in caso di riabaltone all'inversa.

Non e' detto che il contratto RA sia corretto e resti cosi.

Sicuramente anche dopo il 20 dic non ci sara' un decreto legge
che regoli la registrazione dei domini o la gestione del registro,
sicuramente scorrera' del tempo, il regime di prorograzio e' certo.
Anche RA lo manterra' sa benissimo che ogni modifica in caso di
sucessiva non conferma o danno costerebbe caroa ai suoi responsabili
anche in termini di responsabilita' personali.
Anzi + che mai le regole sono congelate.

Te lo ripeto anche a livello di immagine ma cosa ci ha guadagnato ?

Oggi al corso PKI molti ci domandavano se dovevano firmare ste contratto, erano
provider da 50 domini, non capivano cosa stesse succedendo, pur non essendo iscritti ad NA

Ho consigliato di attendere, di informarsi e probabilmente firmarlo il 5/10 gennaio.

Non capisco che fretta c'era.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe