Comitato tecnico e gruppo tecnico.

Enzo Fogliani fog a FOG.IT
Mer 11 Dic 2002 17:12:24 CET


Chiari Mario ha scritto:
>
> At 20.46 10/12/02 +0100, Enzo Fogliani wrote:
>
> >Questa potrebbe essere una soluzione che ha il vantaggio:
> >
> >1) di riportare nel normale solco delle relazioni contrattuali i
> >rapporti RA / maintainer. Oggi c'e' un contratto che fa riferimento a
> >norme che possono mutare nel tempo, ma che sono decise da un ente che
> >ormai non rappresenta piu' le parti. Il che e' fuori da ogni canone.
>
> Ma il contratto tra RA/MNT non deve nemmeno includere clausole che limitino
> i diritti dei registranti. Vi č certo una parte del contratto che riguarda
> solamente MNT e registro, ma non tutta, e quindi la formulazione del
> contratto non puņ essere pensata come del tutto privata tra MNT e RA.

Perfettamente d'accordo, ma lo davo per implicito. Un principio
fondamentale di diritto contrattuale afferma che le parti, con un
proprio contratto, non possono in alcun modo incidere sui diritti di
terzi. Le norme decise dal gruppo tecnico, in quanto destinati
all'inserimento nel contratto, sarebbero appunto quelle che riguardano
MNT  e registro.

Saluti,

    Enzo Fogliani.


-------------------------->>>  <<<--------------------------
Avv. prof. Enzo Fogliani, via Prisciano 42, 00136 Roma
Tel.:  +39-06-35346935; Fax:  +39-06-35453501
http://www.fog.it/enzo - E-Mail: fog a fog.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe