R: dietrologia

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Gio 12 Dic 2002 10:33:53 CET


Discorso fra sordi.
Vedi Bruno probabilmente non tutte le cose hanno un risvolto pratico
come tu le vedi a volte ci sono ideologie e convinzioni che superano
i banali problemi pratici. Ti basti pensare che ancora oggi ci sono
guerre e persino guerre motivate da argomenti stupidi quali la
religione ed i soldi.
La cordiale antipatia nei tuoi confronti da parte di alcuni puo'
essere motivata da mille motivi o da stupida invidia.
Tuttavia attaccarsi a presunte violazioni di codici morali o cercare
di risolvere il problema con una radicale soluzione pratica non
aiutano il dibattito se e' vero come e' vero che ancora oggi ci sono
persone che ritengono di avere ragione solo perche' possiedono carri
armati e caccia.
La mia visione della vostra disputa e' questa: fate cio' che volete
alla sola condizione di non limitare con la vostra liberta' la
liberta' altrui.
Cio' significa anche che in questo momento di triste commiato dalla
NA sarebbe bello farci vedere piu' uniti e tu Bruno Piarulli che io
ritengo sia stato uno dei fautori della fine della NA cerca di
comprendere un certo malumore fra chi nella NA ci credeva e ci crede
con una ideologia che va ben oltre la squallida caccia al denaro per
arricchirsi o per pagare i debiti o le rate della nuova DB7
convertibile.
Non dimeticatevi MAI tutti che l'uso commerciale della rete e'
semplicemente tollerato ma la rete non e' nata per il SOLO uso
commerciale. Se si volesse usare solo a fini commerciali la rete
meglio sarebbe, con la praticita' che hanno gli impreditori, farsi
un'altra Internet solo per loro. Ma capisco che per fare queste cose
ci vogliano soldi da rischiare e sia invece piu' facile appropriarsi
con arroganza di un bene di tutti come Internet cosi' come del
petrolio iracheno.
Saluti.

Alessandro Nosenzo
On 12 Dec 2002 at 9:23, Bruno Piarulli wrote:
> > -----Messaggio originale-----
> > Da: Marco d'Itri
> >  >La tua opinione riguarda solo mia attivita', o e'
> > estendibile a tutti i
> >  >Maintainer che "vendono" i name server?
> > Dipende se vendono servizi a spammer o no.
> Ah, ecco. Mi pareva infatti che la storia del "vendere i name server"
> non c'entrasse niente. Ok, hai vinto, mi arrendo. Dimmi chi sono gli
> spammer e io li metto in no-provider mnt. No, aspetta, non mandarmi su
> qualche lista, non rimandarmi a qualche "archivio di abuse", non
> citarmi i post e le sgnalazioni di altre persone, dimmeli tu.
> E' una proposta seria, dimmi chi sono e io "li punisco". Fai una email
> in lista (cosi' anche gli altri MNT sanno chi sono e non corrono il
> rischio di accettarli involontariamente tra i loro clienti) con
> scritto piu' o meno, scegli tu il testo: "Io Marco d'Itri ritengo che
> Piarulli non sia un professionista serio perche' vende servizi alle
> seguenti persone/societa' che io dichiaro formalmente essere degli
> spammer, in allegato elenco con nomi, cognomi, domini e indirizzi".
> "firmato" Marco d'Itri, ecc. ecc. tuoi dati, ecc. ecc. E, per piacere,
> non limitarti a una o due indicazioni, gia' che ci siamo fai un elenco
> completo, dammi una mano cosi' ce li togliamo di torno tutti in un
> colpo solo, fai pure un elenco dettagliato ed approfondito.
> Tu mi dici chi sono gli spammer che mi accusi di supportare, io "la
> smetto di supportarli" e li metto in no-provider, gli altri MNT sono
> avvisati e tu a quel punto puoi, serenamente, smetterla di accusarmi
> di vendere servizi agli spammer o di dar loro supporto. Tutti
> contenti.



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe