La mia posizione argomentata (era : dietrologia)

Stefano Cecconi stefano.cecconi a STAFF.ARUBA.IT
Gio 12 Dic 2002 13:20:50 CET


>Vuoi spiegarci o no perché vuoi la fine della NA?
>Io sono curioso.

La domanda e' formulata male e potrei evitarla o girarla, ma tentero'
comunque di rispondere.
Non saro' breve.

Premessa :

La NA stessa ha sentito e sente l'esigenza di trasformarsi per
consolidarsi a livello di riconoscimento, di rapporti con la RA ecc.
ecc.

Durante questo processo il presidente ha lavorato al tavolo dei domini
che ha partorito la proposta del coso.

Nel frattempo anche la RA sta cercando di partorire un suo coso
"interno".

Fine premessa.

Ad oggi non vedo altri sbocchi per la NA che non siano :

A) Sparire e basta.
B) Continuare ad esistere come consultente o membro di uno dei due cosi.
C) Fare un qualcosa che blocchi la nascita dei cosi e preservi
l'esistenza di NA.

L'ipotesi A si potrebbe verificare nel caso in cui i cosi non vogliano
salvare nulla della NA attuale e comunque la NA non faccia nulla per
evitarlo che non siano lotte interne mosse da antipatie personali e
rivalita' aziendali. (alle antipatie e rivalita' aggiungo un
personalissimo "che palle").

L'ipotesi B si si potrebbe verificare nel caso in cui venga creato uno
dei due cosi e che nei rispettivi comitati siano presenti uno o piu'
rappresentanti dell'attuale NA. In questa ipotesi vedo il problema di
identificare la NA in quanto non e' rappresentante di una determinata
categoria. Potrebbe essere evitato se il coso che verra' riconoscesse la
NA di oggi ed accetti lo stato di fatto accettando la consulenza della
NA (ita-pe) senza voler definire chi o cosa rappresenta (non solo
utenti, non solo provider/Mnt, non solo esperti, non solo
professionisti). Se verranno rappresentate separatamente le categorie si
torna all'ipotesi A : la NA scompare.

L'ipotesi C la vedo come una contraddizione : il presidente della NA
lavora da un anno per fare qualcosa che la NA stessa non vuole? Se cosi'
fosse bisogna cambiare direzione, presidenza e CE rispetto a quelli
attuali e smettere di collaborare con il tavolo per la stesura dello
statuto.

Ovviamente non credo sia possibile una coesistenza fra uno dei due cosi
e l'attuale NA con potere normativo.

Come ho gia' detto, personalmente fra i due cosi che si stanno
delineando preferisco che sia la RA a portare avanti il lavoro finora
svolto dalla NA, rispondendo inoltre a tutti gli effetti delle norme e
della loro applicazione.

La fondazione fra l'altro sta riuscendo troppo statale, troppo
controllata e di conseguenza ingessata come quasi tutte le cose statali
di questo paese. Direi che mi sembra un nuovo ricettacolo di culi da
mettere a sedere in qualche posto.

Ricordiamoci anche che la RA dovrebbe continuare ad esistere tale e
quale ad oggi (per operare) e che la fondazione sarebbe quindi
un'aggiuntiva spesa sociale. Per mantenerla dovrebbe per forza essere
aumentato il prezzo dei domini dato che il prezzo viene attualmente
stabilito in base ai bisogni della sola RA.

A me, come MNT, questo interessa relativamente perche' alzerei i prezzi
di conseguenza creando pero' uno svantaggio per l'utenza finale.

Non credo che tutta quella gente dei vari ministeri prenda annualmente
"du' euro e spicci".

Se pagasse lo stato avrebbe in fondo pagato comunque l'utenza.

Come ho gia' detto, essendo la fondazione il risultato del lavoro di
diverso tempo di diverse persone non credo che sia possibile un totale
sconvolgimento di quanto fatto. Di solito le bozze si limano, non si
rifanno da 0. O meglio, non credo che gli altri partecipanti al tavolo
dei domini sentanto l'esigenza di rifare da 0 la bozza.

Concludendo credo che una possibile linea d'azione della NA (finora non
troppo considerata) sia di lavorare con la RA per l'organizzazione e la
formazione del loro coso.

Non vedo perche' si dovrebbe lavorare solo alla stesura della bozza
della fondazione, non essendo la fondazione la continuazione di NA.

Data la mancanza di forti presenze "esterne" (governo) vedo piu'
proficua una collaborazione fra NA ed RA (se NA accetta di "confluire"
oppure "essere rappresentata" nel coso di RA) che una sopravvivenza
della NA nella fondazione.
Per "confluire" intendo che nel coso di RA vengano separatamente
rappresentate le componenti della NA (MNT, utenza finale, ecc.).
Per "essere rappresentata" intendo che RA accetti e riconosca la NA
cosi' com'e' oggi e preveda una sua rappresentanza all'interno del suo
coso.

Visto che la NA sta attualmente lavorando per far nascere il coso che
non mi piace, preferisco a questo punto che sparisca e che la RA faccia
le regole.

Spero adesso che la mia posizione risulti piu' chiara o comprensibile.

Saluti
==============================
Stefano Cecconi
Technorail s.r.l. - Aruba.it
==============================



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe