Qualche commento su .it.

chiari mario chiari.hm a FLASHNET.IT
Lun 16 Dic 2002 13:21:48 CET


Claudio,

grazie reply.
un paio di precisazioni:

dividiamo le 'cose' in :

A: gestione del registro (inclusi chiavi, personale, cassa)
B: firma delega ICANN
C: eventuale decisioni outsourcing registro
D: formulazione regole
E: 'accredito' saggi per MAP

attualmemte: IIT-CNR: A,B;
             NA: D,E
             C non si pone

proposta: IIT-CNR: A
          Coso-CdA: B, C, E
          Coso-CT: D

capisco bene?

vedi anche oltre:

At 12.38 16/12/02 +0100, Claudio Allocchio wrote:
>
.........

>
>direi che non hai capito alcuni punti...
>
>> - il personale dello IIT-CNR dovrebbe transitare nella Fondazione (sotto
>> quale forma contrattuale)?
>
>Falso specialmente se c'e' outsourcing del servizio registro.

bene, e i soldi? se non transitano nemmeno quelli, la fondazione che
capitale ha? Possono transitare solo i soldi e non il personale?


>
>> - il carattere privatistico ma la composizione a maggioranza governativa
>> del CdA rende del tutto ambigua la collocazione della Fondazione.
>
>La discussione sul numero di membri del CdA e' in corso.. non e' detto che
>poi alla fine invece non sia un 3 a 2 a favore della componente dal basso.

il problema non è solo basso/alto, ma il carattere generale che vuoi dare a
tutta la faccenda: amministrazione pubblica di un bene pubblico o no?


>
> I suoi
>> conti sarebbero ancora sotto il controllo della Corte dei Conti? Se
>> impazzisce può essere commissariata? Il ccTLD .it verrebbe ancora
>> considerato una funzione pubblica?
>
>Non mi risulta che c'entri la Corte dei Conti o altro...

Immagino che tutto il CNR sia sotto il controllo della Corte dei Conti. Le
Fondazioni benefiche no.

............

>
>Ci sono "gia'" queste componenti nella gestione attuale della NA, anche se
>in qualche caso non hanno l'investitura ufficiale del proprio "reparto
>governativo". e non mi sembra cha hanno burocratizzato tutto.

questo si può ritorcere:

se ci sono già e non funzionano, allora perchè dovrebbero funzionare meglio
dopo?
Oppure: che significa investitura ufficiale: anche se selezionati dal un
ministro, in quanto membri di un CdA di una Fondazione privata non
potrebbero comportarsi come funzionari; se membri di una fondazione privata
sono nominati per loro riconosciute qualifiche scientifico/professionali,
permangono anche se il governo decade, possono votare secondo coscienza
senza obbligo di rappresentare l'opinione del ministro che li ha indicati,
o no?

Insomma, apprezzo la tua dedizione, rispetto la lunga storia (che conosco
per i verbali al sito NA, e che vorrei conoscere meglio), ma ancora non mi
hai convinto :-)

in ascolto
con amicizia
mario



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe