discussioni in lista

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mar 17 Dic 2002 19:54:41 CET


On 17 Dec 2002 at 18:42, Marco d'Itri wrote:
> On Dec 17, Control C <master a chiari.net> wrote:
> [Sono iscritto alla mailing list e la leggo, non c'è nessuna ragione
> per inviarmi copie dei messaggi, tanto più che uso sempre l'header
> Mail-Followup-To.]
>  >E sospetto che sia nostro interesse *volere* un tavolo permanente e
>  >compiuto con *tutti* quelli che fanno leggi, regolamenti e opere, in
>  >interfaccia col Network. Con poste tc, con minindustria, con
>  innovazione >tecn, con miur, con garante privacy ... > >E con gli
>  interni e la polpost, maledizione, e con ogni ufficio che sia >in
>  grado di fare qualunque cosa che mi passi sulla testa! > >Che dici,
>  ci possiamo ragionarci sopra ?
> Finché vuoi, ma questo non significa che le forze dell'ordine debbano
> avere voce in capitolo sulla gestione del ccTLD.

Ma come Marco cosa dici. Non l'hai sentito ieri sera alla radio il
nostro Signor Dottor Ministro delle Comunicazioni che annunciava che
stanno lavorando sodo per migliorare i "controlli" sulla rete e che
nelle chat "si trovano i cattivi ma anche i buoni (polizia postale
ndr)". Se definire "cattivi" gli utenti della rete e "buoni" i
poliziotti della polizia postale (verso i quali non nutro alcun
risentimento tranne che sono della polizia) significa proteggerci da
pericolosi pedofili (dati diffusi dalla stampa dicono che nel 88% dei
casi il pedofilo e' un famigliare che abusa dei minori ma ancora si
parla di internet come covo di pedofili) allora e' il caso davvero di
correre in posta a far vidimare il passaporto e prenotare una serie
di voli in numero dispari (solo andata ndr).
Infine sempre il Signor Ministro raccomandava ai genitori di imparare
a navigare sulla rete per controllare i propri figli. Incredibile che
ci sia gente del genere nel mondo ed invito tutti i giovani a cui i
genitori rompono le scatole con una invadente censura a lasciare la
propria famiglia per vivere finalmente la vita in liberta' fuori dal
controllo di questi "cattivi" travestiti da finti buoni. Al Signor
Ministro delle Comunicazioni segnalo che ho disdetto l'abbonamento
alla RAI proprio per il loro gentile aiuto nel proteggermi da
qualsiasi notizia non filtrata e tendenziosa cosi' da mandare in
letargo il mio gia' pigro e ridotto cervello. Quando si constata che
Cuba ha maggiore liberta' dell'Italia non si vogliono fare i
complimenti ai comunisti ma solo criticare i censori di ogni
schieramento politico.
Cari politici se volete esercitare il potere dovete usare il cervello
non toglierci la liberta' di pensare per fare di noi cio' che volete.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe