Descrizione fuorviante...

Paolo Zangheri paolo.zangheri a ALTAIR.IT
Mer 18 Dic 2002 17:19:55 CET


Vincenzo e tutti,
ho firmato, come molti di voi, la petizione di Vittorio e Maurizio.
Il testo ed il significato della petizione sono molto chiari.

E sono diversi dai contenuti dell'appello in lingua inglese che 
circolato in rete.

Ma quello ha in calce una firma sola.

Confondere l'appello con la petizione  un'errore, un regalo a chi
desidera affossare la NA.

Paolo Zangheri




Vincenzo Belloli wrote:
> On Wed, 2002-12-18 at 14:21, Giorgio Just wrote:
>
>>>At 11:15 AM 18/12/2002 +0100, Belloli wrote:
>>>
>>>>Leggendo il messaggio sembra che il Governo abbia gia' preso
>>>>unilateralmente alcune decisioni, quando invece penso che l'unica cosa
>>>>che abbia deciso e' *discutere dell'argomento !*
>>>
>>
>>
>>>At 13.44 18/12/2002 +0100, Cotroneo wrote:
>>>Mmm ... credi proprio che il Ministero delle Comunicazioni o il Governo non
>>>possano procedere "unilateralmente" ? In altre parole: credi che "la' in
>>>alto" si penda dalle labbra della NA per definire lo statuto della Meucci ??
>>
>>Si', il Governo puo' comunque procedere uniteralmente:, ma non e'  di
>>questo che tratta la petizione Bertola.
>>
>>
>>>Io non mi farei tante illusioni e l'unica cosa che spaventa i politici e'
>>>il rumore dei media, nonche' il free-flow dell'informazione. Quindi,
>>>d'accordo con Piarulli, non essendo noi in NA neppure rappresentativi, piu'
>>>visibilita' diamo al nostro dissenso rispetto alle due questioni (Contratto
>>>RA e proposta sul tavolo dei domini) e piu' ***consenso*** troviamo anche
>>>all'esterno ... meglio e'. Ed in fretta.
>>>
>>>Questo penso sia il senso della petizione su http://na.bertola.eu.org.
>>
>>No, e ribadisco: NO
>>La petizione - che ho firmato - dice altro, e i giochini massmediatici (che
>>tu giustifichi, ma io no per correttezza intellettuale) sono fuori luogo:
>>se volevo firmare una petizione "pro messa in mora di Gasparri" o di
>>qualche sottosegretario avrei valutato se sottoscriverla o meno. Quindi non
>>mi va chi "s'allarga" inopinatamente.
>
> Condivido totalmente. Nemmeno io, firmando, avevo intenzioni diverse
> dalla semplice approvazione della proposta descritta, soprattutto come
> alternativa a quella CNR-IAT (che e' il PROBLEMA + GROSSO da risolvere
> ora, altrimenti la NA non esistera' piu' gia' tra meno di 1 mese) e
> vista come miglioramente di quella uscita dal "tavolo dei domini". Io
> non voglio spaventare nessun politico. Al massimo al politico propongo
> una cosa piuttosto di un'altra. Il tavolo dei domini non mi sembra abbia
> gia' dato alcun ultimatum, mentre la proposta CNR-IAT si: i Maintainers
> devono firmarla entro il 15/1/2003, altrimenti potrebbero avere
> conseguenze che potranno essere minime, ma che potrebbero comunque
> essere rischiose...
>
> Non vorrei che alla mia firma venissero dati significati ulteriori,
> tratti da errate extrapolazioni.
>
> Chi vuole fare "manovre pubblicitarie" per sollecitare consenso sarebbe
> meglio attaccasse, per lo meno, chi ha dato degli ultimatum, e non chi
> sta discutendo di qualcosa (il governo al tavolo dei domini).
>
> Molti penseranno che sono un illuso, che la miglior difesa e' l'attacco,
> ecc. ecc., e probabilmente avranno anche ragione. Ma questa e' la mia
> idea. E so di non essere l'unico a pensarla cosi' in proposito.
>
> Ciao a tutti.
> Vincenzo Belloli.
>
>



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe