Nuove regole per i nomi a dominio?

Alfredo E. Cotroneo alfredo a NEXUS.ORG
Gio 19 Dic 2002 19:10:14 CET


At 06:20 PM 19/12/2002 +0100, Andrea Mazzucchi wrote:

>Per citare invece una autorevole opinione a favore dell'esistenza
>della NA e della sua autorevolezza segnalo tra i tanti questi
>signori, che hanno, come molti altri, sottoscritto senza problemi un
>contratto e una lettera AR in cui si obbligano a osservare le regole
>di naming della NA:
>
>% whois -h whois.nic.it gov.it
>
>domain:      gov.it



>ovviamente il gioco vale anche con "senato.it" ecc. ecc.

Mmmm ... mi piacerebbe avere conferma dalla RA che le cose stanno
effettivamente cosi'. Mi pare di aver inteso (?) che per il GARR non ci
sono contratti di MNT, e forse non presentano nemmeno la LAR per i nuovi
domini. Allocchio, Vannozzi? Denoth, ci potete dare lumi se oltre al GARR
ci sono altri signori che non seguono la normale trafila ? Grazie,

Alfredo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe