Comunicato nr. 41 del Comitato Esecutivo della Naming Authority

Andrea Mazzucchi jesus a NEXUS.IT
Dom 29 Dic 2002 11:33:00 CET


Salve,

si comunica ai membri della Naming Authority Italiana che il Comitato
Esecutivo, riunitosi a Roma il 27 gennaio 2002, dopo aver ascoltato
la relazione del Direttore sulla riunione del Tavolo dei Domini
tenutasi a Roma il 20 Dicembre 2002, presso il Ministero delle
Comunicazioni, ed avendo esaminato il nuovo testo del MoU concordato
al "Tavolo dei domini" con la mediazione e la garanzia del Ministero
stesso, ha apportato la seguente

--- modifica alle Regole di Naming ---

Il MoU - di cui il CE dispone la pubblicazione sul sito www.nic.it/NA - viene
allegato alle regole di naming e ne costituisce parte integrante.

Segue testo:

<< Scopo del MoU e' fornire agli assegnatari di nomi a dominio nel ccTLD ".it"
una guida nell'interpretazione dei ruoli di RA, NA e  mantainer,
delle rispettive
competenze, degli oneri e delle responsabilita' nella gestione dello spazio dei
nomi a dominio limitatamente al periodo transitorio definito dalla
attuazione del
contratto 2003 e fino alla eventuale costituzione di altra struttura
deputata alla
tenuta del Registro e delle regole

- NA, per mezzo del CE e' l'ente preposto alla formulazione delle regole di
naming, responsabile delle stesse. Le regole impegnano RA, mantainer ed
assegnatari.

- RA e' l'ente che cura il registro ed il mantenimento dei DNS operando in
conformita' con le regole di naming. Il registo ha facolta' di reinviare al CE
regole o procedure che a suo giudizio presentino caratteristiche di difficile
attivazione. In tal caso il CE e' tenuto a rivedere tali regole o
procedure tenendo
conto delle osservazioni del Registro.

- Il Registro puo' operare in deroga alle regole di naming per motivi
di sicurezza
o urgenza e con carattere transitorio. Tutte le suddette operazioni verranno
contestualmente comunicate a CE e Presidente. Tali operazioni sono soggette a
ratifica del CE da operarsi e non oltre 15 gg dalla dalla comunicazione. In
assenza di esplicita ratifica nei termini previsti si intendono per
silenzio assenzo
valide e approvate tutte le operazioni svolte.

- Il Registro informa degli accordi con terze parti inerenti alla gestione del
registro (es. accordi con "sponsor" per i dns secondari, peering, SLA ecc.)

- Il Registro puo' sottoporre direttamente al CE richieste di integrazione o
modifica delle regole o procedure; il CE  tenuto ad esprimersi in
merito entro il
termine massimo di 7 giorni lavorativi. >>



--
------------------------------------
Andrea Mazzucchi

Direttore del Comitato Esecutivo della Naming Authority Italiana
Italian Naming Authority Executive Committee Director

http://www.nic.it/NA



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe