gov.it

P-ETTORE PANELLA (Starnet) box a STARNET.IT
Mar 12 Feb 2002 17:39:54 CET


Scusate, ma che bisogno c'e' di tutta questa discussione. nel senso che
anche i geografici (per esempio sa.it) non sono assegnabili ne' di
proprieta' del governo, pero' gli enti con carattere geografico possono
richiedere il dominio alla RA che glielo assegna. Il gov.it resta non
assegnabile ma la ra concede domini di terza (come per i geografici) solo
ad enti dello stato o delle varie istituzioni. Avremo cosi' due vantaggi,
la RA sa gestire domini, la pubblica amministrazione chissa'; la RA potra'
fare un accordo forfettario per la registrazione della vasta mole di domini
con la Respublica Italiana e con l'obolo ricevuto potra' offrire qualche
corso di linux in piu' :-)  o una ulteriore diminuzione del costo dei domini
o altri servizi alla comunita' internet.

meditate gente meditate :-))))

> Le tue argomentazioni sono come sempre ben espresse e basate su criteri
> logici e razionali.
> D'altro canto non puoi non notare la differenza sostanziale tra
> rivedere l'impianto del ccTLD .it, modificando radicalmente le regole
> di naming e della sua struttura, adeguandolo eventualmente a nuove e
> emergenti necessitÓ della societÓ italiana, piuttosto che ammettere una
> deroga per un solo caso, al di fuori di un contesto e di un "sistema"
> magari, magari, perchŔ la richiesta giunge da un potere forte (e
> legittimo). Se .gov.it dev'essere, se desideriamo aprire ai SLD, credo
> sia il caso che la questione si discussa in lista, vagliata con
> dall'assemblea e frutto di un percorso ben definito.
>
> Ma che sia l'unico punto all'odg di una riunione di un CE ormai in
> scadenza e francamente delegittimato da dimissioni, inazione e
> risultati mi pare un'evento foriero di ulteriore delegittimazione per
> l'intera NA, da assemblea studentesca a zerbino....
>
> Se vogliamo aprire il dibattito sui SLD non vedo luogo migliore di
> questo per farlo, ma che sia un dibattito, dimostri il ruolo e
> l'"utilitÓ" della NA.
>
> Paolo Zangheri



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe