ma signori...

Alessandro Ranellucci jr alex a PRIMAFILA.NET
Mer 13 Feb 2002 18:05:18 CET


chiari mario ha scritto:
>> Ma sarebbe quantomeno una buona idea chiedere al ministro Stanca una
>> relazione sull'uso che ne vogliono fare, in vista dell'esame da parte del
>> CE.
>
> No, se si tratta di un dominio da assegnare come si è assegnato .governo,
> non sta a noi chiedere una relazione su come verrà usato. (sarebbe un
> principio sbagliato) L'argomento mi sembra sia:
> - il nome a dominio .gov.it era stato riservato per evitare usi impropri,
> dato il significato storicamente associato  all'abbreviazione gov nel DNS
> (per via del .gov di uso statunitense)(sbaglio?)
> - il richiedente è esattamente l'entità che ha titolo per usare .gov.it
> - la riserva può decadere, rispetto a questo richiedente.

Come qualcuno ha già detto, il nome gov.it non è stato riservato al Governo
(come dici tu, l'unica entità che ne avrebbe diritto), ma è stato reso «non
assegnabile» in quanto è un gTLD. Al pari di int.it, net.it, org.it, per
evitare un'albero «tematico» al di sotto del nostro ccTLD.

L'assegnazione di tale nome necessita sicuramente della modifica ai Nomi
Riservati. Ora, se le intenzioni del ministro Stanca sono quelle di usare
www.gov.it come scorciatoia per www.governo.it (un po' come www.netsol.com!)
sarebbe il caso di parlarci un po' prima di procedere. Altrimenti, perché
non metterci al corrente delle loro intenzioni in tema di naming per la
P.A.?

Dimostriamo loro la nostra autorevolezza! ;-)

    Alessandro.

-------------------------------------------------------------------->>>
Alessandro Ranellucci jr  (HOSTING CENTER)
Tel.  - Fax +39 06 23315902 -  E-mail: alex a primafila.net
piazza dei SS. Apostoli, 81 - 00187 Roma http://www.hostingcenter.it



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe