prot n 133/spm/02 - 18 Gennaio 2002

Alessandro Nosenzo nosenzo a IDEA.IT
Mer 13 Feb 2002 19:08:55 CET


On 13 Feb 2002 at 18:47, Claudio Allocchio wrote:
> "Caro Professore,
zip zip zip
> La prego, pertanto di voler registrare il nome a dominio gov.it, come
> da documentazione allegata (ndr. vi e' la LAR) secondo le norme di
> codesta Registration Authority (ndr. qualche confusione tra RA e NA la
> hanno ancora!) e di tenermi informato di eventuali problemi che
> dovessero insorgere
>  durante l'iter procedurale della richiesta.
zip zip zip

Eccola finalmente non facevamo prima leggendo questo testo a capire i
termini della questione.
Non si tratta di una richiesta ma di un ordine di registrazione.
Probabilmente per comprare un'auto scrivono la stessa cosa direttamente al
Senatore Agnelli by passando i concessionari.
In futuro scriveranno direttamente al re cosi' fanno prima ancora.
Mi chiedo perche' noi comuni mortali dobbiamo inviare il fax alla RA (che
arriva poco leggibile poi non arriva ecc.) poi il modulo ed infine ottenere il
nome a dominio.
Invece basta scrivere al Presidente ed ottenere la convocazione del CE per
modificare le regole e compiacere il potente cliente.
Che mandassero la LAR via fax la RA gli rispondera' che non e' registrabile
gov.it quindi gli respinge la richiesta.
Dopodiche' scrive alla NA e' chiede non gia' la registrazione, ma presenta una
supplica (si presentano ai re dalle 17 alle 18 del giovedi' di solito) di
accogliere la loro richiesta di modifica delle regole.
Fatevi un giro in tribunale per vedere come i giudici gestistiscono la giustizia
e quante povere persone ne subiscono gli ingiusti danni, se ci fossero
scorciatorie per il governo che comincino ad usarle per liberarci dei giudici
incompetenti ed arroganti invece che per ordinare un nome a dominio.
Non si tratta di odio di natura politica, noi ci occupiamo di cose tecniche e
non di politica (se ricordate poi odiavo allo stesso modo anche il governo dei
DS quindi sono davvero sopra le parti) si tratta solo di applicare le regole,
almeno quelle uguali per tutti i mortali.
Se il Governo vuole gov.it puo' chiedere la modifica delle regole esattamente
come un cittadino puo' chiedere ad un Giudice di rivedere la propria decisione
sbagliata, la NA, a differenza dei Giudici, prendera' in seria considerazione la
richiesta ma non dovrebbe accettare ordini da nessuno.
Sul fatto poi che i siti web abbiano fonti sicure mi sa' tanto di censura, per
fortuna la rete e' libera e continuera' ad esserlo e ciascuno dovra' sforzarsi di
capire con il proprio cervellino dove sta la verita'.
Claudio grazie del coraggioso post di cui io ti sono personalmente
riconoscente.
E adesso lasciate che il Governo mi faccia a pezzi spero in un piatto di
minestra calda da qualche amico.
Saluti.

Alessandro Nosenzo



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe