un minimo di ragionevolezza [contiene proposta formale]

Eusebio Giandomenico e.giandomenico a GORGIA.IT
Mer 13 Feb 2002 22:38:09 CET


At 9:40 +0100 13-02-2002, Paolo Zangheri wrote:
>E siccome ci viene riconosciuta autorevolezza, dato che perviene una
>richiesta da un Ministro della Repubblica, dobbiamo affossare il sistema
>delle norme di naming fin qui costruito

non vedo perche' affossare quanto fin qui costruito

>  e adottare una suddivisione in SLD per la quale non siamo pronti noi,

io sono pronto voi chi siete?

>  non Ŕ pronta la RA e probabilmente non Ŕ pronta la comunitÓ italiana.

compito della NA e' definire regole efficienti e stabili, quando e'
nata ITA-PE  la "comunita' italiana" nemmeno esisteva.

At 15:04 +0100 13-02-2002, Claudio Allocchio wrote:
>I sottodomini interni non vengono registrati in messun caso dalla RA. Non
>ha senso.

se consideriamo gov.it alla stregua di un dominio si', in caso
contrario potrebbe registrarli la RA

Una soluzione, che garantirebbe la consistenza delle regole di
naming, potrebbe essere quella di[proposta formale on] cambiare la
classificazione di gov.it da "dominio riservato" a "dominio riservato
alla PA" e definire un unico MNT per la registrazione dei relativi
domini di terzo livello[proposta formale off].
A questo punto il governo (governo.it) deve solo indicare la
struttura preposta come MNT.

Eusebio Giandomenico

--



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe