L'esempio

Griffini Giorgio grunz a TIN.IT
Sab 16 Feb 2002 00:02:29 CET


"Caro Presidente della Naming Authority,

come le sara' noto per le mie posizioni personali in ambito Naming Authority
e con l'apporto che sto fornendo sto cercando di imprimere un'accelerazione
forte alla razionalizzazione della NA e alla accessibilita' di tale funzione agli
utenti diffusi.

Uno dei principali strumenti e' l'uso della rete internet come veicolo non solo
d'informazione, bensi' anche di servizi ai cittadini.

Per raggiungere tali obiettivi, presupposto fondamentale e' che la mia opera
abbia una forte caratterizzazione di correlazione con la NA di cui ovviamente
l'indirizzo web e' componente essenziale.

E' fondamentale infatti che la mia opera sia riconoscibile con
nomi a dominio di semplice memorizzazione in modo che l'utente abbia
l'intuitiva individuazione dell'opera che svolgo ed in che ambito.

Analogamente ad altri soggetti privati e pubblici vorrei attivare il dominio di
secondo livello namingauthority.it non solo per facilitare la ricerca dei
cittadini, che spesso sono confusi dai diversi acronimi (NA/RA/NIC/RERA)
relativi alla gestione del registro, ma anche per rassicurarli sulla sicurezza e
sull'affidabilita' delle informazioni rappresentate sui siti tematici che sotto tale
nome a dominio verranno via via predisposti.

La prego, pertanto di voler registrare il nome a dominio namingauthority.it,
come da documentazione gia' inviata via FAX secondo le norme previste
dalla NA e di tenermi informato di eventuali problemi che dovessero insorgere
durante l'iter procedurale della richiesta.

Colgo l'occasione per inviarle i miei piu' cordiali saluti

Giorgio Griffini



Maggiori informazioni sulla lista ita-pe